1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

sabato 6 novembre 2010

Criminali o folli


"Criminali o folli" è un agile libro presentato al festival della letteratura di Mantova a Settembre.
E' opera dello psichiatra Corrado Bizzarri, mio fraterno amico, che ha diretto per molti anni il Dipartimento di Salute Mentale di Parma ed ora insegna alla scuola di specializzazione della Clinica psichiatrica.
Il libro che ha come sottotitolo : "nel labirinto della perizia psichiatrica" affronta delitti storici ed attuali, sull'onda dell'eterno quesito se debbano essere puniti o curati.
Corrado Bizzarri lo presenterà di persona a Milano affiancato dal criminologo Professor Adolfo Ceretti venerdì 12 novembre alle ore 21 allo spazio Forma in piazza Tito Lucrezio Caro n1.

Consiglio la lettura del libro e la partecipazione alla presentazione, non solo agli addetti ai lavori, ma anche ai cittadini che si interrogano stupefatti all'accadere incomprensibile di eventi violenti.
Doc


22 commenti:

il monticiano ha detto...

Sono certo che la partecipazione della gente all'evento sarà consistente data la natura dell'argomento.

Stella ha detto...

Molto attuale, vero Ambra?

Sandra Maccaferri ha detto...

Mi procurerò sicuramente il libro. Grazie molte per l'indicazione.
P.S.:
Belli i "vetri" di Cristina Izzo! il mio preferito è il vaso sferico blu.

Ambra ha detto...

@il monticiano
Si, il tema è attualissimo anche se non nuovo. A sensazione mi sembra che i delitti in famiglia stiano aumentando, ma non ho riscontri seri o perlomeno non conosco i dati relativi.

Ambra ha detto...

@ Stella
Grazie della tua visita, sempre pronta a leggere i nostri post e a commentarli.
Buona domenica (terribilmente uggiosa a Milano)

Ambra ha detto...

@ Sandra
Io cercherò di andare anche alla presentazione. Mi ha sempre incuriosito capire se dietro un delitto si nasconde un criminale che facciamo passare per pazzo perché anche la cosa più esecrabile e orrenda è più accettabile per la nostra coscienza collettiva se è un folle ad attuarla.
E quanto a Cristina, lei sarà molto contenta. Anche a me piace molto la boccia blu. Lei l'ha intitolata "Lago notturno"

giulia ha detto...

Grazie per questa segnalazione

Ambra ha detto...

Grazie a te Giulia, della visita.
Un saluto.

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

ottima segnalazione. Da te Ambra sempre argomenti molto interessanti ed informazioni utili.
ciaoooo e buona serata

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Interessante questa recensione.Saluti a presto

Ambra ha detto...

@ Carla
Questa segnalazione viene da un volontario che più di una volta ha fatto delle microrecensioni di film o di libri che poi ho visto o letto e che ho apprezzato moltissimo.
@ Cavaliere oscuro del web
Concordo e grazie della tua visita.

nanussa ha detto...

ciao Ambra l'argomento e' piu' attuale che mai, visto quello che sentiamo ogni giorno alla tv.....e' allucinante, se ci pensi 15 anni fa non si sentiva continuamente quello che succede oggi.....e' esagerato!!
mi chiedo ogni giorno il perche' di tanta ferocia!!
Il libro dev'essere molto interessante, lo comprero' appena possibile.
ciao ambra e buon inizio settimana!!:)

Carmine Volpe ha detto...

un tema sempre attuale, l'ambito familiare è sempre stato carico di tensioni, la punizione o cura, è difficile da dire forse anche l'educazione all' emozioni.

Lufantasygioie ha detto...

ciao Ambra,bello anche quest'articolo!
Volevo chiederti un favore,se puoi indicarmi come hai fatto ad inserire sotto al post l'icona del PDF.Grazie mille e scusa del disturbo!
Baci
lu

Ambra ha detto...

@ Nanussa
Ciao Nanussa. Non so. E' vero che una quindicina d'anni fa le notizie di questo tipo erano numericamente inferiori e meno plateali, ma se i delitti più feroci sono aumentati, è aumentata anche la popolazione. Lo dico sperando che in percentuale non siano aumentati.

@ Carmine Volpe
Attualissimo purtroppo. E i rapporti famigliari, come dici tu, sono spesso i rapporti interpersonali più difficili in assoluto.

@ Lufantasygioie
Ciao Lu. Ti ho risposto con una mail. Fammi sapere se è andato tutto a posto.

Sciarada ha detto...

Buongiorno Ambra, mi sembra proprio un ottimo consiglio per una buona lettura!

Alive2 ha detto...

Vado a cercarlo su Bol.it e lo metto tra le strenne natalizie.
Grazie.
Ivonne

Cristina ha detto...

Che peccato non poter essere presente a questa presentazione questo è un tema che mi ha sempre incuriosito ed affascinato...
@ Doc grazie per la segnalazione...
@ Sandra mi fa piacere che ti sia piaciuto "lago notturno" è l mia unica "opera" dipinta su sfera in cristallo, le altre sono su vetro comune...ci tengo cmq a segnalare che non ho fatto scuole d'arte etc...è tutto solo frutto di una strana ispirazione che mi accompagna da quando ero bambina, motivo per cui a volte sto mesi senza dipingere nulla ed altre volte magari fino alle tre del mattino in mezzo ai colori...Cmq grazie ancora.

utente ha detto...

partendo dal presupposto che credo di essere un po' folle e potrei diventare (in situazioni rocambolesche ma non troppo) anche criminale, opto per la busta numero due, cioè "curare". Non si sa mai, ad esporsi quante parole poi potrei dovermi rimangiare.

utente ha detto...

e poi mi chiedo,
ma saranno folli criminali o criminali folli? Ormai ogni crimine è sempre più vissuto sul set di un reality.
Non è che a ben cercare va a finire che salta fuori che è un metodo rapido per fare l'attore, almeno quanto uno va come cantante ad "Amici" (defilippici)per vincere Sanremo?

Ambra ha detto...

@ Sciarada
Si anch'io la penso così-
@ Alive2
Ciao Ivonne, anch'io lo comper senz'altro però vado alla Feltrinelli, in internet li prendo solo qualche volta quando ne ho più d'uno. Mi piace moltissimo l'atmosfera di una libreria e fermarmi a sfogliare qua e là dei libri, insomma un acquisto con grande piacere.
@ Cristina
Ciao Cri, i tuoi lavori piacciono molto anche a me, si vede che sono molto spontanei, anche i titoli sono azzeccati. E te lo dice una che di titoli se ne intende (a buon intenditor poche parole).

Ambra ha detto...

@ utente
Che dire. Sei veramente un originale ... ma divertente. I tuoi giochi di parole sono dei piccoli capolavori. La tua teoria del mezzo per diventare attore e del reality non è poi così peregrina. Lo abbiamo visto ben rappresentato dalla famosissima Annamaria Franzoni. Peccato che le sue comparse in tv non abbiano avuto sviluppi. Forse quando uscirà scriverà una autobiografia che diventerà un bestseller.

Iscriviti a Feed Burner