1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

sabato 14 novembre 2015

La notte dell'orrore



Parigi, 13 settembre novembre 2015

Grazie Sari. Proprio un lapsus.

32 commenti:

silvia de angelis ha detto...

C'è poco di da dire di fronte a tanta inaudita violenza, che non ha il senso d'esistere, ma in grado di sconvolgere la ragionevolezza e la logica del pensiero della vita e del suo innato sopravvivere....
Sono vicinissima mentalmente alla Francia e alla sua grande sofferenza, in un giorno d'estremo lutto. silvia

Rita B ha detto...

.....

nanussa ha detto...

un orrore !!! povera gente innocente e povere le famiglie che hanno perso i loro congiunti..... non ci sono parole a questo strazio.. sono vicinissima con la mente alla Francia.... un giorno da non dimenticare e di lutto.

Arwen Elfa ha detto...

Che orrore ..... c'è davvero poco da dire di fronte a questo tipo di violenza senza senso e devo dire che c'è davvero da avere paura ........
Sembra che questi possano fare quello che vogliono quando e dove vogliono

Il problema è che quando succedono queste cose si rafforzano i controlli e compagnia bella - ma dopo qualche mese tutto torna normale e loro possono ricominicare.
Lo stato di allerta dovrebbe essere permanente - e non ho idea se si possa fare - oltre a non essere per niente bello.
Non si può più nemmeno viaggiare grazie a questi terroristi fuori di testa
E' un'altro giorno di fuoco per la Francia a cui tutta europa è vicina.
Io personalmente anche se in fondo a me stessa avevo previsto che potesse succedere una cosa del genere (dopo gli avvenimenti dell'ultima volta) sono profondamente sconvolta !

mr.Hyde ha detto...

E' la sagra del disumano.Sono annichilito.

Sciarada ha detto...

Oggi per quanto ci provi non le trovo le parole, ciao Ambra, ciao ragazzi.

Beatris ha detto...

Non ci son parole per questa notte di orrore, vicina con il pensiero e la preghiera per le famiglie colpite, per il dolore, la sofferenza di chi è stato colpito nel cuore!

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Il mio pensiero e cordoglio va a tutte le vittime e alle loro famiglie.

Sari ha detto...

Annichilisco davanti a tanta malvagità, non so cosa pensare e provo compassione per i parigini che, idealmente, abbraccio.
Ricordo con timore una frase che penso attribuibile al film Matrix: "la chiameranno sicurezza e sarà controllo". Dei cittadini, ovviamente.

Sari ha detto...

Nel post c'è un lapsus che la dice lunga sul pensiero di chi scrive: non siamo infatti a settembre ma a novembre.
Due mesi, nella mente, ormai sovrapponibili.

speedy70 ha detto...

Non ho parole, non ci sono parole ... Questa è la terza guerra mondiale, da rabbrividire! Cordoglio e preghiere per le vittime innocenti!

cristiana2011 ha detto...

Penso al futuro di chi nasce o è giovane adesso e sento una gran pena per loro.
Buio.
Cristiana

Antonella S. ha detto...

Per il momento non ho parole adeguate...solo un immenso dolore.
Antonella

Carlos Portillo - podi ha detto...

È stato già detto, non ci sono le parole... ma c'è il bisogno di condividere l'angoscia e la paura che si sente...

podi-.

Nella Crosiglia ha detto...

Terrificante e davanti a tanto orrore non posso fare altro che riflettere e parlare il meno possibile!
Bacio!

Cettina G. ha detto...

Siamo troppo scossi ,non ci resta che essere solidali con i Francesi.
Ti abbraccio

Algodão Tão Doce ha detto...

Amei conhecer o seu blog, já fiquei por aqui!!!Achei maravilhoso!!!
Visite-me:http://algodaotaodoce.blogspot.com.br/
Siga-me e pegue o meu selinho!!!

Obrigada.

Beijos Marie.

SeV a colazione ha detto...

Senza parole di fronte a questa voragine dell'umanità.
V.

Berica ha detto...

mi affido alle parole di Sandro Moiso

Prima che tutto accada
Prima che tutto accada occorre ragionare e far pensare.
Prima che la canea mediatica fascista, razzista, nazionalista, militarista, perbenista e di sinistra falsamente antagonista inizi ad ululare occorre dire, scrivere, organizzare. Prima ancora che arrivi il conteggio definitivo delle vittime.
Prima che le colpe si riversino sui più deboli e sugli ultimi occorre prepararne la difesa.
Prima che i potenti cerchino il nostro abbraccio occorre denunciarli.
Prima che gli incoscienti accorrano a manifestare con l’imperialismo, il militarismo e il patriottismo, come ai tempi di Charlie Hebdo, occorre smascherare i moventi e i mandanti...


per leggere tutto il post:
http://www.carmillaonline.com/2015/11/14/prima-che-tutto-accada/

RobbyRoby ha detto...

Ciao
veramente terribile e triste.

Elio ha detto...

Vorrei solo sapere cosa aspettano le altre potenze mondiali ad aiutare la Francia nei suoi attacchi contro Daesh. Anche Obama, tempo fa, si è tirato indietro forse per paura di essere impegnato su troppi fronti. Sono un pacifista per natura, ma dinnanzi a questa situazione sento una grande voglia di rasare a zero i territori di Daesh e di EI. E' triste dirlo perché ci andrebbero di mezzo dei civili ma anche quelli a Parigi erano dei civili e non dei militari. Del resto cosa è stato fatto nelle due guerre mondiali ? Né più né meno la stessa cosa ed ho paura che si stia andando verso una terza guerra mondiale. Ciao Ambra ed a presto.

UIFPW08 ha detto...

Solidarietà al popolo parigino.
Maurizio

Silvia Negretti ha detto...

Un lapsus che riporta all'11 settembre però...
Senza parole davanti a tanta crudeltà che si ripete, e siamo nel 2015, non dovremmo essere più evoluti?
Baci!
S
http://s-fashion-avenue.blogspot.it

Carmine Volpe ha detto...

difficile dire qualcosa perchè ci ha toccato un po tutti, difficile farsene una ragione, perchè se capita un incidente e perdi tua figlia è dura ma te ne fai una ragione prima o poi ma cosi proprio no, perchè la ragione proprio non c'è, non vorrei mai essere il genitore della ragazza di Venezia !

Francesco Zaffuto ha detto...

il cervello umano può contenere anche questo abisso, dobbiamo avere cura della nostra mente.

nonno enio ha detto...

quattro ragazzi che tenendo in scacco gli 007 francesi si macchiano di un atto di barbarie senza precedenti... semplicemente pazzesco. Io ho paura altro che fare a posteriori l'eroe a parole. Può capitare anche da noi.

Evanir ha detto...

È tudo tão triste e desumano o ato de terrorismo
pela grosseria e o medo espalhado no mundo inteiro.
No Brasil estamos com uma severa crise governamental ,
mas estamos tristes e sabemos , que esses monstros
tem ramificação no mundo inteiro.
Que Deus abençoe um beijo carinhoso.
Evanir.

Fanny Sinrima ha detto...

Solidaridad con París y los valores que representa.
Enérgica condena del fanatismo.

Farfalla Legger@ ha detto...

L'angoscia che ho provato e ancora provo non è facile descriverla a parole... Abbraccio cara

Costantino ha detto...

Non so quanto sia pertinente, ma , di fronte a questi orrori mi viene in mente la vecchia canzone che cantavano i Giganti " mettete dei fiori nei vostri cannoni per una ballata di pace".

Stefano ha detto...

Sono solidale con Parigi e con i familiari delle vittime innocenti, e
soprattutto con i genitori della ragazza di Venezia. Mi è dispiaciuto
moltissimo!

Pino ha detto...

Follia, malvagità e disumanità!
p.s.lapsus(?)...giustificato.

Iscriviti a Feed Burner