1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

domenica 3 gennaio 2016

FACCE DA BLOGGER

image courtesy by Vincenzo Cosenza
Il popolo dei blogger è un popolo di umani e come tale riflette comportamenti abituali, aggressività, bonarietà, intelligenza, insomma è un mondo virtuale che assorbe tuttavia il reale.
Qui ognuno attua quanto è abituato a fare nella vita reale, ma, contrariamente a quanto accade normalmente, sul web si creano facilmente rapporti con perfetti sconosciuti, di cui si è letto qua e là alcune righe, secondo modalità diverse rispetto al reale. Oppure, nella peggiore delle ipotesi, una certa categoria di blogger approfitta della maschera dell'anonimato per permettersi comportamenti a dir poco indegni. 
Che poi, che i rapporti  che si creano, siano più o meno superficiali, anche questo riflette i comportamenti che troviamo nella realtà: per esempio cosa c'è di meno profondo del rapporto col vicino di casa col quale ci limitiamo a dire “buongiorno” o a parlare del tempo?

Ecco le tipologie di blogger che frequentano la blogosfera e quelle che mi sembrano essere le loro peculiarità. La mia interpretazione dei diversi comportamenti è solo un gioco e non mi riferisco agli amici blogger coi quali c’è un rapporto consolidato nel tempo.

Il frenetico
C'è chi pubblica freneticamente, magari anche 3 o 4 post in un solo giorno, dopo di che seguirlo è impossibile. Azzardo una vaga spiegazione. C'è una sovra-energia mentale che richiede di fuoruscire e di essere espressa e tramutata in parole, scritti o immagini che possano essere percepite pubblicamente; acqueta l'ansia o lo stress da esuberanza che potrebbero implodere e diventare pericolose.

Il diurno ovvero l'abitudinario
Pubblica un post ogni giorno o comunque con una sistematicità e una frequenza notevoli, lo fa al massimo ogni due o tre giorni, se non gli riesce di scriverlo tutti i giorni. Potrebbe essere assimilabile al frenetico, ma da esso si distingue perché sicuramente più pacato e semmai affetto da monotonia routinaria e non da ansia o stress.

Il monotematico
Nei secoli resta legato a un tema, dal quale mai si discosta. Denota una personalità appassionata, dedita non solo a coltivare il proprio interesse, ma anche a comunicarlo ad altri,  per renderli partecipi del proprio piacere. Sembrerebbe una sottile forma di seduzione.

Il narcisista
I blogger non soffrono certo di mancanza di autostima, tanta o poca che sia, ma qualcuno arriva alla deriva narcisistica che è, nella concreta realtà dell'individuo, una modalità espressiva e relazionale del tutto autoreferenziale, uno strano codice comunicativo incapace di guardare al di fuori di sé.
Parla solo di se stesso o della sua famiglia, usando parole o immagini recenti o passate, ma sempre e solo del suo circuito personale.

Il memorialista
I suoi post sono pagine di un diario non segreto. E' un po' diverso dal narcisista, perché tendenzialmente il diario raccoglie pensieri ed emozioni provate durante il giorno, quindi più articolato e sofisticato dell'altro. Non incensa né se stesso, né la sua famiglia. Ha bisogno di fissare per iscritto i suoi pensieri, per riordinarli o forse per cercare di comprendersi.

Il litigioso
Ce l'ha con tutti. Il suo blog e anche i commenti che lascia in giro sono sempre di aspra critica verso tutti, quando non indulgono ad invettive o insulti talvolta volgari, sempre violenti.
Dopo il primo approccio di conoscenza,  diventa il più disertato del web.

L'affaticato
Non sparisce dal mondo dei blog. Pubblica. Ma con intervalli notevoli tra un post e l'altro, senza mai ritirarsi davvero. In genere giustifica la sua assenza molto prolungata con le motivazioni più disparate, con impegni improvvisi, con lavori edili nella casa di campagna, ecc. Non può fare del tutto a meno di quella piccola corte personale rappresentata dai suoi visitatori, ci tiene e la cattura con fugaci rientri.

L’intrusivo
Poi c’è il blogger-commentatore che hai appena visitato lasciando il tuo pensiero sul suo post e che ricambia la visita ignorando il fatto che anche il tuo blog dispone di uno spazio appositamente dedicato ai commenti, ma cerca il tuo indirizzo mail e ricambia mandandoti una mail, che va ad accumularsi alle migliaia che ricevi e che talvolta viene considerata spam dal tuo browser, senza che tu abbia quindi l’opportunità di leggerla, dal momento che non rientra nella tua rubrica. Nulla a che vedere con chi invece ti manda una mail perché ti è amico.

L’asserragliato
Il suo blog è accessibile solo a nominativi da lui designati. Non si capisce perché usa uno strumento, pubblico per sua natura, per poi renderlo privatissimo. Mi sfugge proprio la logica. Forse ignora che esistono i gruppi via mail, le chat via WhatsApp, più altre possibilità che al momento non ricordo. Mah.

L'indifferente
Scrive dei post con regolarità oppure quando ne ha tempo e voglia. Non partecipa però alla vita sociale dei blogger, quella che ti spinge a visitare o a ricambiare la visita di un altro blogger, lasciando un commento come traccia del proprio passaggio. Questa tipologia si distingue, secondo me, in tre sottocategorie.
L'indifferente asociale che si limita a pubblicare e basta. Non legge nessun blog, raramente riceve visite e se le riceve dopo un po' queste si esauriscono.
L'indifferente privato che all'interno del proprio blog risponde ai commenti di quanti si sono recati da lui e si sono fatti riconoscere commentando il suo scritto. Ma lui, l'indifferente privato, non si reca mai dagli altri.
L'indifferente suscettibile, infine, che passa dagli altri solo se sono gli altri ad averlo prima visitato e commentato.

Specchio del reale, il mondo dei blogger è tuttavia molto più complesso e difficile da comprendere, proprio perché manca l’osservazione del viso dell’altro, di quel linguaggio corporeo che ci aiuta a capire meglio l’interlocutore.

E voi, aggiungereste altre categorie? Vi sembra che le mie siano molto fantasiose?
Ambra


64 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Ciao Ambra!
E' bello 'rivederti'
Proprio oggi, ho ho avuto la conferma del blogger senza un minimo di sense of humor.
In genere sono i fanatici religiosi.
Cristiana

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Un mondo vario e ricco, con pregi e difetti per ognuno di noi.
Sereno anno nuovo.

Arwen Elfa ha detto...

Ciao Cara Ambra ed ancora Auguroni per questo 2016 appena iniziato

Bel Post ..... in effetti anche tra i blogger ci sono varie categorie e vari comportamenti in fondo siamo tutti esseri umani ;-) davvero he he he

Certo ci sono alcune tipologie di persone che on-line credendo di essere al sicuro da tutto hanno dei comportamenti indegni ma personalmente penso e spero che siano soltanto poche persone

Buona domenica sera e migliore settimana in arrivo

Tomaso Scarpel ha detto...

Possiamo dire, cara Ambra che i blogger sanno veramente variare in tutto.
Ce lo dimostrano continuamente.
Tomaso

Nella Crosiglia ha detto...

ahahaha..Ambrina, mi ha fatto anche sorridere con questo post, anche perchè è di una meticolosità fenomenale.
Esistono eccome tutte queste categorie,e tu l' hai tirate fuori proprio tutte..
Mi permetto di aggiungere"l'amicone", quello che ti osanna all'inizio e dopo aver ricevuto l'iscrizione o chissà che ..tutto pappa e ciccia..e dopo minimo un anno non lo vedi più!!!
Un abbraccio fortissimo!

Blumoon ha detto...

Ciao Ambra, tanti auguri di buon anno... Bhè come si suol dire il mondo è bello perchè vario e così è la realtà dei blogger se non forse il lato più bello in questa imperfezione di personalità.
Un abbraccio

ps: Comunque ci hai preso su tutte! Fantastica!

Krilù ha detto...

Cara Ambra, credo che i "tipi" di blogger presenti nella blogsfera tu li abbia individuati proprio tutti.
Complimenti per questa tua disamina che, oltre che precisa e puntuale è anche divertente.
Ti rinnovo anche qui l'augurio di un buon 2016.

Farfalla Legger@ ha detto...

Dopo la tua disamina, credo di appartenere al monotematico, per questo ho tre blog.
Permettimi di aggiungere la mia solidarietà per Cristiana2011, nonostante anche io sia cristiana praticante ma consapevole di ciò che il post pubblicato vuole significare.
Baciobacio semppre per te. <3

Costantino ha detto...

Post bello e sottilmente lombrosiano.
Come è bello che ciascuno di noi possa scrivere ciò che più gli piace, in questi spazi assolutamente liberi. Dai professori, a chi ha sole le elementari. E speriamo che questi spazi rimangano liberi a lungo, con l'ovvio limite della educazione e del rispetto per gli altri.
E poi ci sono i momenti d'incontro, positivi ed importanti.

@enio ha detto...

auguri di un sereno anno Ambra... a presto!

fulvio ha detto...

Ciao Ambra hai colto segno,psicanalizzando i vari amanti della scrittura,complimenti.
Ancora tanti auguri per un felice 2016.
Un abbraccio,fulvio

Graziana ha detto...

Simpatica la tua disamina e anche molto calzante. Il mio profilo corrisponde all'affaticato. Più che intervalli lunghi tra un post l'altro, ci sono periodi di quasi regolarità e periodi di assenza totale. Niente scuse però ... Semplicemente travolta dallo tsunami della vita lavorativa e familiare; incapace di bilanciare il tutto. Ed è così anche nel privato. Ciao e grazie. Ancora buon Anno.

nanussa ha detto...

e' vero un mondo vario e ricco, con diversissimi interessi con pregi e difetti, del resto non poteva essere diversamente siamo sempre noi gli umani!!

ciao Ambra auguri di uno scintillante e felice 2016!!

Enrico zio ha detto...

Scrivendo un blog, dopo un po’ di tempo, in un certo modo la nostra personalità si palesa, non c’è anonimato che tenga.
È vero che le amicizie nascono più facilmente in rete che nell’ambiente che ci circonda, ma qualche volta, anche causa lontananza, sono forse meno durature. Mi è piaciuto questo tuo post.
Felice anno nuovo per te e i tuoi cari
Un abraccio
enrico

UIFPW08 ha detto...

Cara Ambra, bel post: spesso ci identifichiamo in tutti per la voglia di fare di emozionare, ma anche in nessuno lasciando dietro di se solo il vuoto. Il mio abbraccio
Ti ringrazio della visita gradita, a presto
Maurizio

il monticiano ha detto...

Ho l'impressione che molti di quei difetti li ho anch'io.
Chiedo scusa a tutti. Cercherò di migliorarmi.
Un gran salutone,
aldo.

Rita B ha detto...

Ciao Ambra!
Bellissimo e divertente post , si presterebbe a commenti interminabili!Te li risparmio se no scrivo un lenzuolo!
Simpatiche e condivisibili le tue interpretazioni mi piacciono moltissimo!

Mi esprimo sull'argomento :faccio una premessa sui maleducati e penso che si trovino in prevalenza sui social nel senso che riescono maggiormente a commentare nell'anonimato, con quel pollicetto in su e in giu', sputano sentenze ed io,scusami ma quel polliccetto glielo infilerei in quel posto a molti!

Il blogger mi fa tenerezza in qualunque suo aspetto!Anche il litigioso in fondo se mostra l'identita' ti puoi difendere e mandarlo affanc....ed io comunque cancello sicuramente i commenti inopportuni gratuiti ,non esiste censura sulla maleducazione, si falcidia e bon lè!!

Le tue categorie in effetti esistono tutte e mi sono divertita a pensare a questo e quel blog, ed io mi sono vista nell'affaticato, con sparizione pero', dato che scompaio e riappaio!:))))Oppure nel confusionario coatto, aggiungo questa categoria! Ah Ah!

Il "movente" che spinge una persona a creare un blog è sempre diverso! Il blog vero e proprio dovrebbe trattare tanti argomenti in modo che ognuno possa intervenire e il discorso diventa interessante!

Il fatto che molti siano monotematici me lo spiego cosi': chi ha un hobby o una passione vuole condividere!In ogni caso è carino fare una visita in fondo che ci costa ,è come bere un caffe' in compagnia!

Per quanto mi riguarda, io ho cancellato blog precedenti ma sono tornata perche' mi mancava la compagnia delle mie blogghine:un saluto un baciotto, quisquilie, pinzillacchere( come diceva,mi pare, Toto') cosette semplici ma che mi allietano la giornata!

Baci e buon anno tua Bozzola!




July J ha detto...

Buongiorno Ambra avrei voluto tanto commentare quello che hai scritto il 3 gennaio ma ahimè sono ancora un po' imbranata nel gestire il mio blog e commentare in quello degli altri. volevo farti i miei complimenti per ciò che hai scritto. concordo che questo mondo è variegato quanto il reale. Serena giornata e piacere di conoscerti.

Beatris ha detto...

Un forte abbraccio per augurarti un sereno 2016!
Beatris

Cettina G. ha detto...

Brava Ambra ci hai schedato tutti ,in effetti ciascuno di noi si porta dietro il suo bagaglio personale, che nel bene e nel male esprime nei suoi post.
Io debbo dire che nel blog ho trovato tanti amici con i quali mi piace relazionarmi.
Un forte abbraccio

Stefano Davanzo ha detto...

Ciao Ambra, fantastico post :-)
Mi collocherei tra l'abitudinario e il monotematico ahahah
Ma per fortuna il raduno blogger ci ha dato l'opportunità di svelare quella parte che il blog nasconde.
A presto
Ste

Laura Carraro ha detto...

Tantissimi auguri per un 2016 ricco solo di cose belle!!!
Ho letto con interesse il tuo post, complimenti come sei riuscita a collocare bene tante varietà di blogger. Sicuramente la lista può essere molto più lunga e variegata, dato il numero di soggetti, ma la tua è sufficiente per far riflettere su molti dei nostri comportamenti che potrebbero essere corretti e riveduti!!!
Baci

Sandra M. ha detto...

Ho riso di gusto, troppo divertente.
Direi che li hai azzeccati tutti.
Comunque il più irritante è l'ultimo dell'elenco; quello che , solo a seguito di un tuo commento da lui/lei, viene un nano secondo dopo a commentarti ; e, di solito, con frase standard e un generico saluto.

Silvia Negretti ha detto...

Molto divertente queso post, Io mi sono ritrovata un pò nell'abitudinario un pò nel monotematico, anche se poi in alcuni aspetti mi trovo molto diversa da entrambe le categorie.
Secondo me il mondo dei blogger è vario quasi quanto quello reale quindi è molto difficile riuscire a categorizzarlo, però senza dubbio il tuo è un'ottimo tentativo! :)
Tantssimi auguri di un meraviglioso 2016 cara Ambra!
Baci!
S
http://s-fashion-avenue.blogspot.it

Cristina Deboni ha detto...

Interessante post. Seguire un blog è molto impegnativo, crea soddisfazioni ma anche delusioni.

Ci sono coloro che amano avere una corte attorno a se e quasi ti obbligano a commentare facendo notare che non sei passato da loro. Scrivono nei loro post frasi allusivi in modo negativo su interessi altrui.

Mi sono rimasti impressi anche tutti coloro che scrivono molto nel proprio blog e commentano a monosillabe nei post degli altri, anche se c'è scritto parecchio testo, caratteristica per me molto fastidiosa. Grandi egocentrici!

Coloro che copiano e incollano il testo e e ti ritrovi con il nome di un'altro nei loro commenti.

Potrei fare parte di alcune categorie semplicemente perché con il tempo le situazioni cambiano e anche gli interessi. All'inizio postavo ogni giorno perché era una novità come lo era per i blogger che mi seguivano e quindi si coltivava quest'amicizia virtuale. Si sperimentava. Con il tempo molti hanno chiuso o hanno smesso o sono passati nei social network perdendo così i loro commenti e interesse.

Insomma c'è di tutto.

Per quanto mi riguarda preferisco cambiare spesso argomento, foto di città, ricette, foto di oggetti perché altrimenti mi annoio da sola. Raramente scrivo. Solo se ho cose interessanti da dire altrimenti preferisco illustrare solo con le foto. Non mi piace raccontare i fatti miei.

Una volta lasciavo lunghi commenti ma sai, se viene solo da una parte a lungo andare diventa noioso. Perché perdere tempo a scrivere lunghi commenti quando si ricevono solo monosillabi?

Ciao Cri : )



Silvana Planeta ha detto...

Mamma mia, che analisi, Ambrina cara! E del tutto plausibile... Sei un mito!

speedy70 ha detto...

Ciao ambra, e ben ritrovata in questo nuovo anno.. Quanto condivido quanto hai scritto.... Il mondo è bello perchè è vario?!?!?! Un abbraccio cara con i rinnovati auguri di un magnifico nuovo anno!

Carmine Volpe ha detto...

Intanto auguri di buon anno
mi sono ritrovato nel monotematico come tecnica di seduzione :-)

ma il quadro è quello più o meno dei profili, ho riso molto lo confesso

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Una analisi molto dettagliata,del mondo dei blog.E mi hai messa in confusione,come e dove ritrovarmi? trovo tracce dei miei difetti in tante delle citate categorie.E sono tipologie che riscontriamo tutti.Ma resta sempre un mondo interessante e piacevole dove nascono amicizie,discussioni,scambi di idee.Ancora auguri,Ambra,per questo nuovo anno.

nonno enio ha detto...

meno male che il pubblico dei blog è composto da "umani"... ciao e Buon Anno

Arwen Elfa ha detto...

Buona Epifania in arrivo cara Ambra

Un bacione ed a presto

Sari ha detto...

Ed io, dove potrei collocarmi? Forse fra gli abitudinari ma non mi sento monotona (eheh) e scrivo quel che mi preme. E poi, "con un blog non sei mai veramente sola" ed io amo stare in compagnia.
Buon anno Ambra, sia sorridente e ricco come te.

Anna Bernasconi ha detto...

No Ambra, non sono poi così fantasiose, sono molto verosimili! Anche se, come tu stessa dici, siamo tante persone ed ognuna di noi va colta sotto mille altre sfumature... La tua analisi è da leggere con curiosità e simpatia!

Annamaria ha detto...

Arrivo in ritardo e mi scuso, cara Ambra, ma ti mando prima di tutto un abbraccio di Buon Anno!!!
Originale, meticoloso e articolato il tuo post,che coglie nel segno individuando tante tipologie di comportamento tutte veritiere.
Io mi riconosco nel blogger monotematico, anche se il mio intento non è seduttivo, ma mira a una condivisione che mi riempie sempre di gioia nonostante il passare del tempo. Se però questa gioia regge, è anche merito vostro e di tutti quei blogger con i quali ho trovato sintonia e che qui ringrazio di cuore perla loro presenza!!!
Un abbraccio!!!

SeV a colazione ha detto...

Ciao Ambra,
strano spazio la blogosfera, ci si arriva un po' per caso e si finisce per appassionarsi alle alterne vicende di un gruppo di persone (e dei relativi blog). la tua lista ne comprende tanti e mi sono divertita anche io a immaginarmi in una di quelle, poi mi è venuto un dubbio: "e se fossi una non-blogger"?
Un abbraccio cara e a presto,
V.

Kylie ha detto...

Forse sono una memorialista? Boh...

Bellissimo elenco descrittivo.

Un abbraccio

Beatris ha detto...

Carissima Ambra un abbraccio e Buona Epifania!
Beatris

Algodão Tão Doce ha detto...

O que nos faz amigos é essa capacidade de sermos muitos, mesmo quando somos dois.
Pe. Fábio de Melo
Obrigada querida por compartilhar comigo 3 anos do Algodão Tão Doce!!!
Um doce abraço, Marie.

Carlos Portillo - podi ha detto...

Ciao Ambra.

E io,... cosa sono? non lo so, sicuramente un po' di tutto, anche se posso dire di non essere:

frenetico
litigioso
intrusivo
asserragliato

Su gli altri tipi, a volte un po' di un modo, a volte di un altro...

Ma, sai? una cosa che mi stupisce un po' è quello che dici che i blogger facciamo rapporti tra sconosciuti! È vero, io soltanto devo conoscere due tre persone tra i blog che seguo o che mi seguono.
Non si sa della sua voce, del suo comportamento reale, a volte della sua faccia (proprio io non la mostro più che nel profilo di google+).
E a volte mi piacerebbe conoscere personalmente agli altri blogger.

Ciao, buona notte.
podi-.

mr.Hyde ha detto...

Mi piace molto come hai affrontato il tema, in maniera quasi scientifica ma anche spiritosa.Il tema, dicevo è complesso ed ha anche importanti risvolti sociali e psicologici (ai quali fra l'altro hai accennato).Per quello che mi riguarda ti dirò che, da quando ho iniziato, sono cambiate molte cose nei miei blog e sono cambiato anch'io, c'è un pò più di stanchezza, la paura di scrivere banalità o cose già dette che si traducono in un calo delle frequenze dei post, ma anche della lettura quelli degli amici,purtroppo..Non so che dire, c'è anche un mondo reale fatto di problemi economici da affrontare c'è un lavoro che va e viene e quando ce l'hai devi per forza prenderti del tempo per svolgerlo.Non puoi essere sempre presente. Sono presente su Google+ perchè mi viene più facile poster musica e parlarne piuttosto che preparare dei post degni di essere letti..
Però cerco di essere presente con gli amici, fin quando posso.
Ti auguro un felice anno nuovo,Ambra!

Ninfa ha detto...

Un bel post, di quelli un po' psicologici, ma anche divertenti, come piacciono a me. Direi che le categorie le hai imbroccate eccome, forse aggiungerei solo il blogger "promozionale", quello cioè che viene nel tuo blog solo con secondi fini, che non gliene frega proprio niente di cosa e come scrivi, ma mira solo al fatto che tu ricambi la visita e ti iscriva al suo. Dopo di che sparisce...capisco che molti blog lavorano "ospitando" inserzioni pubblicitarie e non giudico assolutamente, però se tutto si riduce solo a quello, mi infastidisce abbastanza.
In quanto a me mi ritrovo in diversi profili: un po' memorialista, un po' affaticata, a volte monotematica e a volte anche un pochino indifferente privata...solo però quando gli impegni della vita reale sono così pressanti che non mi lasciano abbastanza tempo, ma voglio ugualmente mantenere in vita il mio blog e il contatto con gli amici stretti. Ma ora ti saluto...eh, non ci hai messo i blogger prolissi come me ;-)

Luigi ha detto...

anch'io, come Ninfa, mi sento un po' memorialista monotematico affaticato, ed aggiungerei, a tratti melodrammatico!!!
Un abbraccio

kermitilrospo ha detto...

ormai quello che veniva chiamato una volta "virtuale" nonesiste più !

S. ha detto...

bel post, bell' analisi.
io mi riconosco in alcuni, sicuramente non promozionali, non sono per il dos tu des, non sono chiusa ma moderata (da settembre) rispondo a tutti, visito molti che neanche mi conoscono, litigo qualche volta, perché sono molto diretta, detesto l' ipocrisia da e per me.
Manca il blogger psicopatico/a che tutti almeno una volta abbiamo incontrato.
I troll, che comunque sono un derivato
da Cristiana leggo spesso i tuoi commenti equilibrati, ti leggevo ma non mi palesavo.
questa è stata una occasione.
ciao!

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Che analista raffinata che tu sei, ragazza mia. Sei forse insegnante di filosofia? Per via del metodo, capisci? Ci arrivo in ritardo, come vedi, passando anzi trascinato da Cristiana2022. Meglio tardi che mai. Ripeto, molto interessante la tua interpratazione dei vari soggetti tipici.

Patalice ha detto...

aggiungerei l'aspirante blog-star... quello che commenta, facendosi pubblicità, reclamizzando il proprio blog... una vera e propria tristezza!

Giovy ha detto...

Una catalogazione articolata e interessante, nella quale mancano però i blogger cui allude S. e quelli inclassificabili, perché assolutamente fuori dagli schemi.

Rita B ha detto...

Ciao Ambra,mi piace ripassare per leggere anche i commenti ed aggiungo,come Ninfa la categoria prolissi anche per me! Ah ah! E poi gia'.. ecco... anche nei monotematici dovevo mettermi : Mantova forever! Oddio mi son fatta pubblicita'? Vabbeh mettimi anche negli "autopubblicitari" insomma Ambra mettimi dove vuoi basta che mi metti, mi sento parte di una comunita' che mi fa simpatia! Ribaci tua Bozzola!

Capricci della Ste ha detto...

Ciao sono nuova sul tuo blog. Proprio bello e questa analisi dei blogger .... che dettaglio. Io mi ritrovo molto nel ritratto dell'abitudinario .... peccato che non dempre sobo così abitudinaria come vorrei.

EriKa Napoletano ha detto...

All'inizio ero frenetica e diurna. Ultimamante sono diventata affaticata.....Il mondo blogger mi affascina e non lo lascerei per nulla al mondo. Perfetta come sempre, cara amica blogger Ambra!
Un abbraccio e Sereno 2016 a te e a tutta i collaboratori del tuo blog.
Erika

nico ha detto...

È un po' che non venivo a "trovarti" Cara Ambra, sicuramente grande responsabilità ce l'ha il mio "affaticamento" degli ultimi tempi. Infatti credo di essere un po' appartenuto alla categoria suddetta l'anno scorso...anche se io non adduco scuse più disparate ma ammetto chiaramente i periodi di assenza. Sono stato contento di essere passato a "salutare" Cristiana (se si potesse fare in blogger la taggherei eheh) che non mi fa mai mancare il suo affetto e la sua stima. E quindi, per la proprietà transitiva, sono arrivato qui a leggere uno dei post più belli in assoluto! Buon anno Ambra, un grosso abbraccio

Elio ha detto...

Ciao Ambra, è vero che parlo spesso di me, di mia moglie e dei miei gatti, ma non mi sento di iscrivermi tra i narcisisti visto che mi guardo raramente in un corso d'acqua od allo specchio (solo per farmi la barba) e non sono innamorato di me stesso. Amo tutto il mio prossimo compresi i miei amici follower come te. Un amichevole abbraccio.

carla family ha detto...

Dunque dopo aver attentamente letto questo post mi sono fatta (e mi sto sto facendo tutt'ora) un autoesame. Mi ci riconosco in più d'un paio, ahimè ahimè ahimè...
Migliorerò! Almeno me lo auguro. Temo di sembrare quel che non sono e poi ci riconosco altri blogger. Bene metterò ordine nella testa.
Bel post cara Ambra che rispecchia molte mie vecchie riflessioni e che ultimamente sono riaffiorate.
Un caro saluto

Laura Carraro ha detto...

Ho riletto con ancor più attenzione il tuo simpaticissimo post ...... quanta gente riconosci e anche qualche personale correzione c'è sicuramente da fare....ancora tantissimi auguri e buona continuazione!!!
Baci

Carlo ha detto...

In 8 anni di vita da blogger credo di averle conosciute tutte, queste tue autentiche descrizioni della personalità di chi frequenta a vario titolo la rete e, in particolare, dei blogger. Un elenco di categorie alle quali non penso ne vadano aggiunte altre... semmai devo aggiungere i miei complimenti perché hai saputo descriverle anche in maniera delicata, vista la poca simpatia che alcune suscitano.

Comunque, ultimamente mi sento tra gli "affaticati", mio malgrado. Invece, come genere, potrei essere "monotematico" anche se, a volte, ho interrotto l'argomento principale dei miei post con altro.

Ciao Ambra, buon pomeriggio a te.

Evanir ha detto...

Uma rapida visita significa meu retorno
em breve.
Fico feliz ao receber sua carinhosa visita
vou arrumar uma maneira de responder
a altura seu carinho e amizade.
Eu sempre fui muito presente nos blogs
agora com as coisas se restabelecendo tudo vai ficar
melhor se Deus quiser.
Um beijo carinhoso ..
Evanir.

Magia da Inês ha detto...



Gostei do post.
Nunca havia pensado nisso... acho que atualmente sou a fatigada porque estou cansada e ansiando por férias.

Sabe de uma coisa?
Quando quero postar, sempre é uma fotografia e sempre penso em uma inspiração de criança.
São Francisco de Assis: irmão sol, irmã lua, irmão lobo, sempre irmãos! Natureza irmã, é por isso que meus marcadores são o tempo todo: "para refletir".

Ótima semana com muita saúde e tudo de bom!
Beijinhos.·ه♩♫
✿゚ه° ·.

Stefyp. ha detto...

Ciao Ambra, concordo con la tua analisi...già esistono proprio tutte queste categorie, credo tu non ne abbia tralasciata alcuna. Un mondo davvero variegato e disparato specchio se vogliamo un po' del reale. Simpatico il tuo post, ci hai fotografato davvero un po' tutti. Buona notte, un saluto a te Stefania

Francesco Zaffuto ha detto...

Arrivando qui a leggere il 13 gennaio, sono sicuramente un ritardatario. Il conflitto è spesso con il tempo: se scrivi resta anche poco tempo per leggere; se hai tanti amici da salutare rischi di non raggiungerli o di non dire tante cose che volevi dire. Il tempo in qualche modo ci raggiunge e ci scopriamo un po' sempre in ritardo e con qualche ruga in più. Ho letto la carrellata ironica e veritiera. Quelli che mi preoccupano sono: i maleducati e i troppo educati. I maleducati impediscono ogni dialogo, i troppo educati evitano di entrare nel merito delle cose.
In questa esperienza da blogger una cosa preziosa è quella fatta da te Ambra, l'esperienza di farli ogni tanto incontrare; non erano fantasmi, erano in carne ed ossa.

La lanterna dei sogni ha detto...

Il fantastico mondo dei blogger!
Virtuale e reale che si miscelano, uno spaccato di personalità, caratteri, modi di essere che alla fine si riflettono anche nel web.
Ma anche altri Social network non scherzano in fatto di umanità!
Buona serata Ambra!

Ali & Stivali ha detto...

Buon anno, Ambra! Sì mi sono trasferita =)
ci vediamo di là

O Profeta ha detto...

Sou ilha perdida dentro de outra ilha
Filhos de um Deus que nos torna pequenos
Talvez sejas a fonte da minha saciação
Talvez esteja aprisionado este pobre coração

Esta minha insaciável sede para um regresso
Porque me perdi
Entre a frieza dos homens
Alimentei a alma de Ti

Bom fim de semana

Beijinho

Elle ha detto...

Ho saputo di questo post leggendo ne dà Krilu e mi sono incuriosita perché l'argomento mi interessa da tempo. Fra gli altri ho avuto anche un blog privatissimo, quindi posso spiegarti la differenza con i gruppi WhatsApp e Mail: puoi scrivere molte più cose, con foto o video, impaginazione, sfondi e tutto ciò che può offrire un blog, sul comodo schermo di pc e senza essere invasivo per chi hai invitato a leggere, perché nessuna notifica, nessuna mail "da leggere" o messaggio "da visualizzare" gli metterà l'ansia di una cosa da fare.. Su un blog leggi quando puoi e nei blog segreti puoi anche non commentare. È utile quando sei lontano e vuoi raccontare nei dettagli le novità a amici e parenti (nessun virtuale) senza doverli contattare a uno a uno e potendosi dilungare, inoltre il post vale come diario per sé stessi.

Stefano ha detto...

Cara Ambra
Scusa per il ritardo! Visito il tuo blog solo adesso perché sono tornato da Roma recentemente, poi sono stato a letto con febbre per una forte influenza. Il post è veramente interessante ed hai centrato le caratteristiche dei vari blogger. Purtroppo non so come classificarmi. Posso essere in tutti o in nessuno di questi!
Ciao ed un abbraccio

Iscriviti a Feed Burner