1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

mercoledì 14 marzo 2012

NON VOGLIAMO ATTACCARVI UN *BOTTONE* CHE NON FINISCE PIU' ... MA

siamo già in due, Sandra ed io anzi no, sbagliato, in realtà siamo in quattro, perché sono arrivate Claudia e Ninfa e tutte e quattro vorremmo solo
attaccarvi  *un bottone* – non troppo lungo però  - per creare un gruppetto di blogger sotto

*l’insegna del Bottone*
che rallegra, unisce e stupisce.
Sì, perché voi, prima d’ora, lo sapevate che
a Santarcangelo di Romagna c’è il
Noi no (a parte Claudia che di bottoni ne ha già attaccati tanti … guardate QUI ) e siamo rimaste incantate e stupite quando Giorgio Gallavotti, presidente del
 *Museo del Bottone*
– primo ed unico  
*Museo del Bottone* 
italiano –
è intervenuto nel post di Sandra
lasciando un commento in cui esortava a guardare *i bottoni* con la massima attenzione, ma ve lo diciamo con le sue parole
 Quando guardate *i bottoni* che avete ed amate delle vostre scatole state attente alla forma ed alle simbologie, che non sono mai né un caso né un capriccio dello stilista. Quando succedono degli avvenimenti particolari nel mondo di qualunque genere e tipo, ma che colpiscono la mentalità della gente uno stilista del popolo mette la simbologia di quell'avvenimento su
*un bottone*  che diventa una pietra miliare della nostra storia e testimone dell' avvenimento.
La storia del 1900, con oltre 8.000 *bottoni*, al Museo viene raccontata dalla simbologia.”
Noi siamo rimaste entusiaste all’idea di andare a visitare il
*Museo del Bottone*.
C’è qualcun altro che ha voglia di venire con noi?
L’idea è di essere là la mattina di Domenica 20 Maggio, di visitare il museo magari sotto la guida del presidente e poi di mangiare un boccone tutti insieme, in un convivio allegro e festoso.
Chi si aggrega?
Avete visto che, sì, vi abbiamo attaccato  
*un bottone* ,
ma siamo state brevi …
Ambra & Sandra

85 commenti:

Sandra M. ha detto...

A proposito di bottoni: ne sto attaccando una sfilza a due bustine per i pennarelli di Fillo....mica mi piace tanto cucirli...ih...ih...ih!

Ambra ha detto...

Ma qui si tratta di attaccar bottone ... non di cucirli ... ih...ih...ih!

Tomaso ha detto...

Vedi come cambia tutto in una sola parola! cucire è una cosa attaccar bottoni è unaltra coso!!! da cosa nasce cosa, non vi pare.
Tomaso

Ambra ha detto...

Tomaso stamane ti sei svegliato di buon umore, vero? Qui stai facendo lo spiritoso a più non posso :)

Lufantasygioie ha detto...

peccato,come ho scritto a Sandra,quella domenica dovrò andare a Linate a prendere Gianni che ritorna da Napoli...
mi racconterete tutto ,vero?

TuristadiMestiere ha detto...

bellissimo!!! Do un'occhiata al calendario e soprattutto all'itinerario (venendo da Roma dovrei muovermi in treno e quindi capire come arrivare a Santarcangelo!) e vi faccio sapere! P.S. mi piacerebbe tantissimo!

Carolina Venturini ha detto...

Mi piacerebbe, ma non posso garantire. Comunque tutta la mia vicinanza!

Pollon72 ha detto...

Ciao Ambra! Sarò felice di conoscere te e Sandra, Ninfa...
E spero che vi piacciano il Museo e Santarcangelo perchè sono posti a me molto cari :-) Claudia!

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Idea molto originale!

Annamaria ha detto...

Grazie Ambra, sarebbe bello.
Devo pensare a come organizzarmi, ma vi vedrei molto molto volentieri!!!

Mirco ha detto...

Anche la lingua spesso si riferisce a questo dimenticato eppur antico e utilissimo accessorio...

Per esempio...ricordo ancora bene quando - da giovane - cercavo le migliori strategie per attaccar bottone con qualche bella fanciulla.
Poi, una volta instaurata la conoscenza, inevitabilente dopo un po' lei mi chiedeva - vista la mia proverbiale riservatezza e il mio modo d'essere un po' abbottonato - di parlare un po' di me e di sbottonarmi un po'...

Fin qui niente di male; la cosa curiosa è che quando poi le rivolgevo la stessa richiesta finivo per ricevere un ceffone.

Forse però la mia riservatezza è un eccesso di prudenza: mi piace infatti stare sul sicuro, ovvero dalla parte dei bottoni.

In ogni caso vorrei ringraziare per questo delizioso post tutte le autrici e coautrici, in primis Ambra e Sandra che - si sa - stanno nella stanza dei bottoni.

:o)

Mirco

P.S.
Curiosamente, nonostante la mia perizia in merito, ho dovuto riscrivere il presente commento perchè l'ho cancellato inavvertitamente, premendo il bottone sbagliato.

Krilù ha detto...

Ciao Ambra. Come già ho detto anche da Sandra, trovo che sia un'idea fantastica. Mi piacerebbe proprio tanto, ma non so immaginare come procederà la mia lunghiiiiiiissima convalescenza. Considerato però che ci sono ancora due mesi da qui al 20 maggio, chissà che non mi riprenda in tempo ..

Ambra ha detto...

Mirco, sei esilarante! Ti prego, fai un copia-incolla e postalo anche da Sandra il tuo commento. Poi noi (Sandra e io) ci telefoniamo e stiamo male dal ridere parlando di te... ih... ih.

Mirco ha detto...

Obbedisco!

;o)

janana ha detto...

che bello, mi piacerebbe molto ma vivo un po' troppo lontano. fate un po' di foto e le postate nel vostro blog così sarà come esserci stata. io adoro i bottoni e soprattutto "i bottoni nelle scatole di latta" non so se mi spiego!!
ciao ciao

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Ambra....scattate molto e poi condividete con tutti noi
ciao

Rita Baccaro ha detto...

Attaccate idee ed inviti oltre che bottoni!!! Siete sempre le mitiche della festa blogger... chissà che prima o poi non mi unisca anch'io!!

Maraptica ha detto...

Sarebbe bello e l'idea è davvero tanto carina :)

nanussa ha detto...

che bella iniziativa!!! peccato non poter partecipare...sarebbe bello conoscervi ma siete troppo lontane e io sono molto impegnata!!
vi seguiro' attraverso i blog!!
baci e felice serata!

Ninfa ha detto...

Davvero un bel post! Sono veramente contenta di questa iniziativa sia perchè il Museo del bottone non lo conosco ancora, ma soprattutto per rivedere voi due e conoscere Claudia. Spero poi che altri possano aggregarsi al nostro gruppo. Ciao!

Stefano ha detto...

Carissima Ambra, è una bellissima iniziativa che solitamente, tu,Sandra ed altre, organizzate veramente bene.
Attualmente ti posso dire che vorrei esserci, come le altre volte (a Bologna e Milano)!
La conferma certa la darò più avanti quando sarò sicuro di poter partecipare!
Comunque ti ringrazio per l'invito e spero di esserci. Ciao Stefano

Ambra ha detto...

Lu tranquilla. Vi aggiorneremo

Ambra ha detto...

Turista, dai, cerca di organizzarti per venire anche tu.

Giorgio Gallavotti ha detto...

HO fatto i complimenti a Sandra e a Claudio. Siete fantastiche. Ho scritto che il viaggio vale il Museo. Non vi pentirete. Un commento di un visitatore.
Spett.le Direttore,
Se qualcuno avesse dei dubbi circa l’ esistenza della macchina del tempo, io posso testimoniare di averla sperimentata ed è stata una sensazione indescrivibile. A Santarcangelo c’ è un museo molto particolare e unico nel suo genere il ” museo del bottone ” di cui tanto avevo sentito parlare e incuriosito ho fatto due passi nelle suggestive contrade e sono ci sono entrato. Se c’ è chi vede il mondo da un oblò Giorgio Gallavotti si può dire che lo vede da un bottone. La sua guida lascia d’incanto! Si segue la sua narrazione ammaliati come un serpente al suono del flauto magico, il nostro viaggio è iniziato dai bottoni storici un viaggio in lungo e in largo, si stava come su un mappamondo in continua rotazione e saltando da un epoca all’ altra, dopo i primi bottoni ci siamo dimenticati di essere lì ad ammirare bottoni, ma avevamo di fronte una mescolanza ordinata di quadri e di sculture in cui si sbizzarrivano i colori, i materiali, le composizioni. Più di una volta abbiamo chiesto se quelli che si stavano guardando erano ancora dei bottoni, non so cosa sia esattamente la sindrome di Stendhal ma credo che sia una sensazione simile a quello che abbiamo provato. La sensazione che avevamo di trovarci come in una galleria d’ arte con quadri e statue ha lasciato il posto ad un trasporto nel racconto della guida ad un certo punto non eravamo più in quella stanza ma eravamo come catapultati nelle vicende storiche che erano oggetto di narrazione. Da quelli storici alle sezioni più recenti in cui si scalava di decennio in decennio avvicinandosi ai giorni nostri un cammino che narrava la mutazione di usi, costumi e della moda. Alla fine del viaggio ci siamo accorti che erano volate 2 ore. Ho guardato sul dizionario il significato di museo e mi sono stupito di come questo lo incarni più di altri se non addirittura lo superi. Giorgio Gallavotti riesce a trasmettere la sua passione a chi lo ascolta, uscendo ci si rende conto di non aver visto dei semplici bottoni, mentre guardavamo i bottoni che Giorgio indicava la mente viaggiava e idealizzava, ebbene sì, abbiamo fatto un tuffo nella storia, quella macchina del tempo di cui parlavo all’ inizio, un’ esperienza che consiglio a tutti di provare.
Cordiali saluti
Loris Dall’ Acqua Santarcangelo ( RN )
Giorgio Gallavotti scritto il: 6.9.2011 alle 14:46
Ringrazio l’ amico Loris per quanto ha scritto, qui sopra, dopo la sua visita al Museo. Credo che lui abbia scritto ed interpretato in modo veramente eccezionale i sentimenti e le sensazioni di tantissime persone in visita al Museo. Sensazioni che sono personali ed a volte forse indescrivibili. La sua sensibilità, il suo amore per il Museale lo hanno portato a scrivere quelle cose che è un inno alla storia e alla creatività degli umani. Purtroppo in questa società, chi dovrebbe fare in modo che non vadano perdute, non ha tempo per queste cose e non si rendono conto che calpestando o ignorando il nostro passato chiudono ogni prospettiva per un futuro migliore. Ancora grazie Loris, sei stato fantastico. Giorgio Gallavotti

Ambra ha detto...

Ciao Claudia, sarà bello0 conoscerci

Ambra ha detto...

Grazie Cavaliere.
Ma un giorno ci sarai anche tu, vero?

Ambra ha detto...

Annamaria, vediamo magari potremmo organizzarci insieme in auto. Se poi dovesse venire anche Stefano ... Vediamo. Restiamo in contatto.

Ambra ha detto...

Krilù spero proprio di vederti, anche perché significherebbe che ti sei rimessa. In bocca al lupo (crepi il lupo)

Ambra ha detto...

Janana ti sei spiegata bene! Ma un giorno ci sarà l'occasione per conoscerci, vedrai.

Ambra ha detto...

Simo, lo faremo senz'altro!

Ambra ha detto...

Rita, non ci dimenticheremo della tua vaga ... promessa. O è una speranza?

Ambra ha detto...

Maraptica, grazie :-)

Ambra ha detto...

Nanussa, un giorno faremo qualcosa dalle tue parti.

Edoardoprimo ha detto...

Se riesco a programmarmi per il 20 maggio, faccio un salto. Ottima idea.
Un abbraccio e un sorriso. Edo

Ambra ha detto...

Ninfa, anch'io sono contenta di rivederti e di conoscere altri blogger.

Ambra ha detto...

Stefano, vediamo. Come dicevo ad Annamaria magari ci organizziamo insieme.

Ambra ha detto...

Giorgio, se prima ero stupita ed entusiasta all'idea di visitare il Museo, dopo aver letto il tuo commento il mio entusiasmo si è centuplicato.

Ambra ha detto...

Edo, dai, che bellooooo. Cerca di venire, a tutte noi farà piacere conoscerti.

ladynight ha detto...

non sapevo questa cosa della simbologia dei bottoni...grazie per avermela fatta conoscere.

serena notte.

Melinda ha detto...

Con questo post mi avete ricordato una cosa troppo bella: da piccola giocavo sempre con i bottoni che mami ha nella scatola del cucito.
Mi piacerebbe da morire visitare questo museo, ma sono lontanuccia :(

mr.Hyde ha detto...

Mi piacerebbe tanto, ma è lontano per me..Però, visto che mio fratello lavora a Santarcanagelo..chissà, potrei anche andare a trovarlo..

Ambra ha detto...

ladynight, vero che è straordinaria la simbologia dei bottoni? Anch'io non lo sapevo.

Ambra ha detto...

Melina, se ci ripensi sarà bello, altrimenti conto su un'altra occasione per conoscerti.

Ambra ha detto...

mr.Hyde,ma allora è facile trovarci, basta che vai da tuo fratello:-)

riri ha detto...

Molto interessante!!Io faccio la collezione di bottoni, un pò come quella dei francobolli..
Mi piacerebbe conoscervi, se non coincide con la nascita del mio secondo nipotino..Ambra, tienici informati..grazie.Bel post, non sapevo che ci fosse una cosa simile. Un abbraccio ed un caro saluto a tutti.

Luigi ha detto...

ma è il giorno del mio compleanno...

civettacanterina ha detto...

Eccomi qua, pronta, quando andiamo a Santarcangelo a vedere il Museo?
Poi ovviamente ci scappa una buona piadina alla Sangiovesa, tanto per non parlare sempre di mangiare.
Quando ne avrete l'occasione chiedete a Soffio quanto mi piace attaccare i bottoni sui vestiti o sulle sue camice............!!!
Ambra come sempre bello il tuo post.
organizziamoci

Ambra ha detto...

Riri, ma certo che ti tengo informata. Mi farà davvero piacere incontrarti. Speriamo si riesca.

Ambra ha detto...

Luigi! Ma come ti viene in mente di compiere gli anni proprio in quel giorno?:)))))))))

Ambra ha detto...

Civetta, ci risentiamo più in là. Evvivaaa, sono contenta di conoscerti! Ovviamente ti porti dietro per mano anche Soffio, vero?
Doppiamente contenta di conoscerti.

civettacanterina ha detto...

Ovviamente non vorrai che lo lasci a casa da solo e triste, e poi lui quando si tratta di stare con molte donne è a nozze
Buona serata

il monticiano ha detto...

Scusami Ambra io vi seguirei ovunque ma per me Sant'Arcangelo di Romagna è come se si trovasse in Papuasia.
Sarà per un'altra vita.
Un abbraccione,
aldo.

giorgio gallavotti ha detto...

Posso già dirvi che a tutti gli intervenuto sarà a disposizione un bottone che ho creato in occasione:
Il bottone ha la forma di triangolo con tre fori con la punta in alto
Sul lato sinistro la scritta 2008 in verde su quello destro 2011 in rosso rappresentano i primi tre anni di attività fissa ed il superamento dei primi 100.000 visitatori.
Sul lato di base 1991 – 2011 scritto in bianco i 20 anni della prima mostra del Museo.
Verde-bianco-rosso I 150 anni della UNITA’ D’ ITALIA
La foto su facebook giorgio gallavotti

Mirta - Luce nel cuore ha detto...

Cara Ambra sono venuta do corsa a vedere.. che bell'idea... Mauro e io verremo volentieri!! Un bacione cara amica!

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

Ambra ho appena scritto da Sandra che dal 13 al 20 non ci sarò (se tutto va bene) .peccato, perchè è davvero una bellissima idea ed io bottoni mi affascinano molto. Nel ho una scatola pienissima
ciaoooo

Adriano Maini ha detto...

Mi piacerebbe tanto, ma "no puedo". Mi piacerebbe, perché già Sandra mi fece tornare in mente con un suo post tanti bei bottoni visti da bambino e da ragazzino. E perché adoro che ... mi si attacchi bottone. :))

Ambra ha detto...

civetta, no comment sulle nozze

Ambra ha detto...

il monticiano nonché aldo, giacché verresti da Roma città santa, potresti seguire le orme di San Francesco (era lui?), prendi un bastone e una bussola e ti incammini verso il nord, poi giri verso est e ci sei.

Ambra ha detto...

Giorgio, grazie, grazie di cuore. Vado a vedere.

Ambra ha detto...

Mirta, bello, bellissimo! Allora ci si rivede. A presto.

Ambra ha detto...

Carla ... ti porteremo un ricordo.

Ambra ha detto...

Adriano, allora anche tu vai a nozze coi bottoni ...

Gabe ha detto...

come ho già detto a Sandra,mi piacerebbe attaccare bottoni (non cucirli)con voi,ma troppa lontananza,ci ferete sicuramente cronaca dettagliata,un bacio

Nicolanondoc ha detto...

...è, come dire che da bottone nasce bottone :-)
Un abbraccio a tutti voi

Ambra ha detto...

Gabe, al ritorno vi attaccheremo un bottone che non finisce più con i racconti del grandioso avvenimento...

Ambra ha detto...

Bravo Nicolanondoc!Mi è piaciuta.

Paola ha detto...

Adoro i bottoni, mi affascinano da sempre come le perline.. ma soprattutto adoro l'idea di un nuovo incontro... solo che ho tanta paura di non poter partecipare. Come ti ho scritto da me, Saverio ed io abbiamo un impegno quotidiano, e non possiamo muoverci..sua madre abita con noi, e lasciarla da sola non è del tutto fattibile. Se riesco ad organizzarmi in qualche modo... chissà? altrimenti vi seguirò col pensiero e col cuore. Un abbraccio e grazie dell'avviso.

Ambra ha detto...

Paola, un abbraccio a te e ci sentiamo più in là. Chissà, forse riusciamo a vederci. Mi piacerebbe.

zicin ha detto...

L'idea è bellissima e verrei molto molto volentieri per attaccare bottone con voi... ma proprio non posso muovermi e... lasciare i genitori... ma di sicuro... dopo... sarete voi ad attaccare bottone...
Felice fine settimana

Sciarada ha detto...

Ciao Ambra, godrò di gioia riflessa; aspetto il racconto della visita!
Auguro uno strepitoso fine settimana a te e agli altri!

P.S. Hai regalato al mio post un pensiero che è un pezzo d'arte, come Chicchina hai sciolto il groviglio dell'immagine che ho proposto ed hai mostrato la sua natura poetica! Grazie!!!

Ambra ha detto...

Zicin, stai sicura, attaccheremo un bottone che non finirà più:-)

Ambra ha detto...

Sciarada, grazie delle tue parole, sono felice se sono riuscita ad afferrarne il senso.

Lufantasygioie ha detto...

scusa Ambra,ma stamani il post ha fatto le bizze,così ho dovuto riscrevere il post e naturalmente la pagina era cambiata.
Adesso è tutto ok.
Comunque la rubrica è questa,solo quando sarà passata ad altra pagina e quindi non più nella home page,potrete cliccare sul banner ,a lato.^_^

Alberto ha detto...

Come ho già detto da Sandra chissà per quella data dove sarò. Sono curioso delle foto che pubblicherete, perché di bottoni ne vedrete certi molto fuori dell'ordinario.

Ambra ha detto...

Lu, ho visto, grazie.

Ambra ha detto...

Alberto, conto su Sandra, perché io sono una schiappa a fare le foto.

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

..ed io non ancherò di seguirVi da lontano...grazie Ambra...un abbraccio

Ambra ha detto...

Carla, grazie, un abbraccio anche a te

tilli ha detto...

che meraviglia questo museo dei bottoni..si fa una passeggiata nelle varie epoche.
Buona giornata

Ambra ha detto...

Tilli, grazie del tuo passaggio.

Cristina ha detto...

INTERESSANTE mi piacciono i bottoni.

Pattyz ha detto...

Ed eccomi anche qua. Verremo di sicuro, molto probabilmente tutti e 5 :-)
Buon fine settimana, Patty

Ambra ha detto...

Cristina, in fondo sono un accessorio di moda che fa la sua parte nell'abbellire o meno un abito.

Ambra ha detto...

Patty, allora ci si trova a fine maggio!

giorgio gallavotti ha detto...

Oggi sul registro delle firme del Museo del Bottone< ..splendida mostra ed un ottimo maestro " sarebbe stato un ottimno professore e mi avrebbe fatto amare la storia. Grazie e complimenti > < ..una esperienza unica, immensa sulla cultura, storia e politica di tre secolo > < ..Questa è la " stanza dei bottoni " più pregiata e importante del mondo. > <.. ma che mondo meraviglioso, sapientemente costruito >
< .. quanta poesia, passione, storia dietro ogno bottone ! Grazie per la bella esperienza > < .. i bottoni raccontano ! Raccontano la storia di tutti noi ! Complimenti. Io amo la storia ora anche i bottoni >

Iscriviti a Feed Burner