1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

domenica 29 gennaio 2012

L'odore del diavolo

Post di Cristina
E' una storia di amori mai del tutto dimenticati e rivissuti ora dai personaggi oramai anziani.
Si parla di invidie mai sopite, dove i personaggi in questione seppur han vissuto una guerra che avrebbe dovuto insegnare loro parecchio, non trovan tuttavia pace nel benessere materiale che ci propone l'epoca attuale .."perchè qualcuno ha sempre di più".
L'odore del diavolo è l'odore della casa dei vecchi perchè gli anni passano.
E' un libro scritto in maniera davvero "fluida", semplice e decisamente scorrevole da Maria Tarditi; ex insegnante di un paesino delle montagne piemontesi ora in pensione,....classe 1928! Ve lo consiglio di cuore!
Cristina

Maria Tarditi, L'odore del diavolo, Araba Fenice Edizioni,  Euro 16,00.

23 commenti:

❀~ Simo ♥~ ha detto...

un libro forte ma penso colmo di tante verità
ciao e buona domenica

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

grazie del tuo prezioso consiglio Cristina. ciaoooo

dandelion67 ha detto...

Un interessante libro che ci permette di approfondire noi stessi..
come riusciamo a reagire di fronte ad eventi che mutano il nostro Animo..in bene e in male...
grazie per la segnalazione Cristina...
sereno divenire..
un Sorriso..
dandelìon

Tomaso ha detto...

Leggere fa sempre bene.
Buona domenica amiche.
Tomaso

Sandra M. ha detto...

Annotato. E la "pila" cresce!!!
Buona domenica a tutti voi.

nanussa ha detto...

sara' sicuramente un bel libro !! ciao felice domenica!!

Erika ha detto...

Grazie per la segnalazione. Serena serata.

Tiziano ha detto...

Grazie della segnalazione
come dice Tomaso leggere non fa mai male,
buona serata a tutti voi
Tiziano.

Edoardoprimo ha detto...

La tua semplice recensione, stuzzica l'intelletto. Leggerlo sarà interessante. Grazie per la segnalazione.
un caro saluto. Edo

Soffio ha detto...

segnalo la nascita di civettacanterina@blogspot.com

Cristina ha detto...

Grazie del consiglio. Lo cercherò sicuramente.

sirio ha detto...

Dalla tua presentazione promette bene.
Grazie della segnalazione!
Buon inizio settimana.

riri ha detto...

Ci credo, detto da te..me lo annoto, un abbraccio a tutti voi.Buon inizio di questa nuova settimana con un sorriso.

Adriano Maini ha detto...

Solo dalla presentazione arguisco il perché di molte cose che non vanno al giorno d'oggi: pochi hanno tratto equilibrata esperienza dalle tremende lezioni del recente passato!

il monticiano ha detto...

Data la mia età dovrò seguire il tuo consiglio.
Grazie,
aldo

Marica ha detto...

Ciao cara, mi piace tantissimo questa recensione. Sai che anche se ancora giovane sento che gli anni mi sfuggono di mano?

Un bacio

Marica

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Molto interessante.

Lufantasygioie ha detto...

Ciao Ambra
sono passata per ringraziarti,ho letto il commento.
Grazie sono lusingata!
Buona serata

TuristadiMestiere ha detto...

classe '28? Accidenti! Il tema è molto intrigante e mi chiedo se se vi si ritrovi una vena autobiografica (per l'età che avanza e che fa emergere "rancori mai sopiti")...

Rita Baccaro ha detto...

i ricordi filtrati dal tempo conservano intatti i loro odori!

Sciarada ha detto...

Grazie del consiglio Cristina, sembra davvero un libro interessante1

Nel mio blog ho un premio per voi, se vi va di prenderlo!

Alberto ha detto...

"amori mai del tutto dimenticati e rivissuti ora dai personaggi oramai anziani"
Come "L'amore ai tempi del colera" di Garcìa Marquez?

Ninfa ha detto...

Grazie per il consiglio Cristina, la trama mi invoglia a comprarlo (anche se purtroppo leggo pochissimo ultimamente) così come l'immagine della copertina. Anche quella ha la sua importanza...Ciao!

Iscriviti a Feed Burner