1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

lunedì 5 dicembre 2011

Miracolo a Le Havre

Testo di Doc

Se "Scialla" descrive la ricerca del Padre, "Miracolo a Le Havre" è la ricongiunzione alla Madre.
Idrissa è un tenero, educato adolescente africano che arriva come "carne in scatola" in un dolente container via mare. Riesce a fuggire grazie all'intervento di un poliziotto giudiziario, Monet, che non ama i sistemi nazisti della polizia di frontiera. Si nasconde nei fradici docks del porto e lì trovato, viene  accolto da Marcel Marx, dignitoso e solidale lustrascarpe, coniugato ad Arletty, purtroppo malata di cancro.
Marcel coagula la solidarietà di classe della quasi totalità degli abitanti proletari del suo quartiere.
Attraverso gradevoli sviluppi,tra cui la flessibilità umana del poliziotto Monet, Idrissa riuscirà ad esser imbarcato clandestinamente per l'Inghilterra e a ritrovare la sua mamma. E questo è il primo miracolo, seguito da un altro che è la guarigione di Arlettì, guarigione che sembra non poter avvenire in un quartiere abitato da persone di dolente umanità, ma profonda.
Film di grandi emozioni, che spinge a riflettere, come solo l'altruismo possa esser il rimedio miracoloso all'egoismo imperante. E per questo indicato ai volontari. Di qualsiasi specie e settore.
Doc
 

21 commenti:

il monticiano ha detto...

@Doc: Dalla tua recensione molto precisa ci fai conoscere la trama di un ottimo film grazie anche al trailer del video. Non bisogna lasciarselo sfuggire. Grazie, aldo.

@Ambra: Il mio post di ieri narra una storia di fantasia al 90%; per il restante 10% si tratta di alcuni episodi veri che ricavai molti anni fa dalla cronaca. Infatti ho cercato di ridurre quanto più potevo il racconto per poterlo inserire nel mio blog ma all'origine era qualcosa che mi frullava nella "capoccia". Poi, a novembre del 1972 nacque come soggetto per il teatro che, grazie alla collaborazione di una ragazza, poi diventata sceneggiatrice TV, diventò un lavoro teatrale di due atti scritto a quattro mani e con il titolo "FINE SETTIMANA".
Grazie Ambra, un caro saluto,
aldo.

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Una trama molto interessante, ricca di spunti meditativi e interrogazioni attuali
Buon inizio giorno Ambra!

riri ha detto...

Un film interessante.La solidarietà è sempre una ricchezza che si riflette, come in uno specchio..
Grazie per le tue parole di conforto, te ne siamo grati.

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

Ecco un altrosuggerimento...ne prendo nota per il periodo natalizio. grazieee

Galatea ha detto...

Ho visto il traile qualche settimana fa e mi aveva già incuriosita, lo vedrò sicuramente.

Cristina ha detto...

Ciao i tuoi commenti suscitano interesse. Non vado praticamente mai al cinema ma ora come faccio? Ci andrò con qualche sorella.

Lufantasygioie ha detto...

di questo non ne sapevo nulla.....come si vede che gurado poca tv,quindi non seguo neanche le anteprime del cinema.
Ma mi sembra molto interessante!
buona giornata

Mirco ha detto...

Uei Doc!

Che sensibilità!
Mi segno anche questo

:o)

Ambra ha detto...

Doc, ma ti pare che Mirco non usava il suo solito linguaggio per commentare la tua ottima recensione?
Che è decisamente coinvolgente (la recensione, non Mirco).

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Molto interessante!

Luigi ha detto...

allora può essere un classico film da vedere a Natale senza che nessuno si lamenti!!!
Grazie del suggerimento

Lufantasygioie ha detto...

per Ambra
scusami se approfitto,ma la mia email non vuole funzionare da stamani

Ho spedito un pacco venerdi per te,con mittente O.Giovanna
baci

Sandra M. ha detto...

Proprio da vedere, Doc! Ho fatto subito una ricerca e ho scoperto che nella mia città è in programmazione in un piccolo cinema d'essai (ettepareva!)...cercherò di non farmelo scappare.

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Ciao Ambra, scusami se arrivo qui presto... poi devo uscire per lavoro ....posso fare affidamento sulla tua partecipazione per il valzer delle feste, vero? non vorrai privarci della tua simpatia
Ciao ciao e serena giornata!

Gabe ha detto...

è sicuramente da vedere,grazie

Anna T. ha detto...

Bella recensione, che, avendo visto il film, condivido appieno. E' una bella fiaba che, speriamo, possa almeno in parte realizzarsi: forse il mondo non è poi, tutto, così malvagio

dandelion67 ha detto...

Indicato, non solo ai volontari...ma a tutte le persone che desiderano cogliere lo scopo dell'esistenza...non solo vivere , ma essere strumento e veicolo per un bene comune...il buono che dai, torna sempre a Te...
grazie per questo film che non conoscevo...una storia vera..toccante...
sereno finire del giorno..
dandelìon

Adriano Maini ha detto...

Una trama di vita intensa e delicata.

Sciarada ha detto...

Ciao Doc, abbiamo bisogno di questi miracoli e la cosa bella e interessante è che si possono realizzare concretamente con la partecipazione!
Ciao Ambra!

riri ha detto...

Buon fine settimana.

Erika ha detto...

Grazie del suggerimento. Non vado spesso al cinema ma questo film lo vorrei proprio vedere.

Iscriviti a Feed Burner