1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

venerdì 10 dicembre 2010

Oltre se stessi

Scritto da Anna T.
“Chi ve lo fa fare?” è la domanda  rimbalzata, via sms e  via mail, attraverso le trasmissioni che Radio 3 ha dedicato al Mondo del Volontariato in occasione, appunto,
della Giornata Mondiale del Volontariato svoltasi il 5 dicembre.
Commenti alla giornata sono venuti da varie parti: primo fra tutti il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano  ha mostrato il suo apprezzamento per chi, in varie forme, si dedica agli altri. In Italia i volontari che operano tramite associazioni grandi e piccole, attive  in ambito locale o internazionale, sono oltre tre milioni, mentre le associazioni ufficialmente registrate sono  ben 28.000.
Tra le risposte a “Chi ve lo fa fare?” si sono  manifestati il desiderio di prendere coscienza di ciò che avviene se si guarda un po’ più in là, oltre se stessi e il proprio mondo, e poi la voglia di essere utili, di fare qualcosa per qualcuno, oltre al rispetto e l’attenzione per gli altri che, nel nostro Paese hanno origini antiche, e risalgono addirittura alle Misericordie medioevali.
Si è anche discusso  di vissuti personali, del senso di vuoto che a volte si prova nella vita e che solo l‘attenzione per gli altri può colmare, della ricchezza che  il contatto fedele e non occasionale,  con chi ha meno di noi ci può dare: temi insomma, sui quali anche i volontari di Seneca  e chi conosce l’associazione hanno certamente molto da dire.
Tra gli atri temi emersi - e sui quali la discussione è aperta - vi è  la preoccupazione che la riduzione a un quarto delle somme raccolte con il 5 per mille destinato dai contribuenti alle associazioni di volontariato, possa provocare una drastica riduzione della disponibilità delle associazioni. Si sente inoltre, soprattutto da parte dei donatori, l’esigenza della massima trasparenza nella gestione dei fondi.
E’ risultato importante anche il discorso del rapporto con le istituzioni: il mondo del volontariato, oltre che, ovviamente, sui volontari, si regge in gran parte sulla collaborazione che questi debbono avere con gli operatori professionali dei diversi settori, un rapporto  che non deve essere vissuto come un’ appropriazione del lavoro altrui, bensì come un’integrazione, ricca di umanità, di professionalità che nessuno intende negare.
Si sono sentite anche tante storie, piccole e grandi , di esperienze vissute dai volontari, in Italia e nel mondo, in comunità locali o in grandi città, in Paesi tormentati da guerre, in mezzo a gente di cui non si parla la lingua, ma di cui si leniscono le sofferenze. E così, per un giorno, i volontari sono stati al centro dell’attenzione di tanti, un’attenzione ben meritata, alla quale sarebbe bello dare seguito.
Anna T.
immagine tratta da liberareggio.org

23 commenti:

Tomaso ha detto...

Una bella domanda! ecco la risposta! nessuno sono solo coloro che hanno un grande cuore e la disponibilità di aiutare sempre chi ne ha bisogno... Buona giornata cara Ambra con un forte e sentito abbraccio, Tomaso

il monticiano ha detto...

Non l'ho chiesto a chi, più di una volta, si è avvicinato al mio letto durante i miei ricoveri in ospedale. Brave signore che mi hanno confortato con le loro parole chiedendomi inoltre se necessitavo di qualcosa.

nanussa ha detto...

per fortuna nel mondo ci sono anche i buoni anche se sono pochi.....sono angeli che hanno un cuore grande!!!
un abbraccio e buon weekend :)

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

Mi sono detta tante volte, chi me lo fa fare...e tante volte ho detto a mio marito chi te lo fare di svegliarti presto (alle 6.00), per accompagnare qualche ragazzo i ndifficoltà a scuola..oppure qualche anziano in ospedale...
Chi ce la fa fare?
Siamo così e ci diventa tutto normale ed assolutamente indispensabile dare una mano a chi non può in quel momento.
E nel volontario di qualsiasi associazione esso sia, c'è sempre la vita di tutti.
ciaoo a tutti

sqwerez ha detto...

penso che il dedicarsi e l'affidarsi sia un dono che ci facciamo giorno per giorno...
...a prescindere da tutte le cose che fanno da contorno...
che siano soldi...
che siano polemiche...

Sandra ha detto...

Domanda che ha un suono strano.Si sogna un mondo nel quale questa domanda non abbia più alcun senso. Grazie Anna.

achab ha detto...

Ciao Anna,si devo dire che quello che fanno queste persone è molto bello,sono gesti fatti con puro Amore,senza un ritorno,grazie a tutti loro.
Sono passato di qui per caso,complimenti per il tuo blog.
Buon fine settimana.

tilli ha detto...

Che domanda assurda!
Pùò capitare a chiunque di stare male ed avere bisogno di qualcuno...
Se non siamo diventati delle bestie, dobbiamo aiutarci gli uni con gli altri.
Anche se in questo mondo individualista, ognuno pensa per se, e si a quasi paura di aprirsi agli altri.
Ambra grazie per essere passata a trovarmi.
In questi giorni ho un mucchio da fare e ancora non ho cominciato a fare i dolci per natale, poi stò sperimentando un pò con il nuovo blog.
Buona notte...

Alessandra ha detto...

Credo che chi fa volontariato dia molto, sicuramente, ma anche riceva...un sorriso ed un abbraccio possono essere importanti e dare grandi gratificazioni!

achab ha detto...

Ciao Ambra,grazie della visita e delle tue parole,si trovo che sia un bel gesto quello che è stato fatto per Bruna,questo mezzo,voglio dire INTERNET ha un grande potere,spero per lei che si riesca a fare qualcosa.
Ho letto che non trovavi la casella sostenitori,è in fondo all'ultimo micio che si chiama Marlon e dopo c'è una farfalla,e sotto la casella,io mi unisco al vostro blog con molto piacere.
Buon fine settimana.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ogni essere umano dovrebbe dedicare al prossimo ,un pò del suo tempo e del suo aiuto.Salutoni a presto

Ambra ha detto...

@ Tomaso, il monticiano, Nanussa, Carla, sqwerez, Sandra, achab, Tilli, Alessandra, Cavaliere.
Grazie a tutti voi per la vostra visita, per le belle parole e lo scambio di idee che grazie a voi la nostra autrice ha potuto avere.
A presto.

utente ha detto...

il volontario è un rapace che vola sull'umanitario. Appena c'è da dare gratis gli i avventa addosso e non molla finchè qualcuno insiste per pagarlo, allora smette.

Ambra ha detto...

@ utente
Ciao utente, non ti smentisci mai. Divertente la tua immagine del volontario e decisamente insolita.

Mariabei ha detto...

Io ho fatto volontariato... è decisamente un'attività che ti dona una grande ricchezza interiore.
Un bacione

Mr. Tambourine ha detto...

D'accordo con Alessandra, il volontariato dà benefici mutuali.

Ambra ha detto...

@ Mariabei
Ciao Mariabei. Interessante. Che tipo di volontriato hai fatto?

Ambra ha detto...

@ Mr. Tambourine
Proprio così. Sono anch'io d'accordo sia con te che con Alessandra

sospesanelviola ha detto...

solo l'altruismo ti può spingere a fare una scelta per gli altri...io stimo chi dona anche un'ora del suo tempo agli altri!!

Giovanni N. ha detto...

Vi ammiro tutti.
La mia vita è piena e non sento certi vuoti ma penso a tanti che si lamentano perché essendo in pensione non sanno che fare.
Leggere il racconto di Anna indica una strada degna di essere percorsa.
Devo tuttavia aggiungere che non tutti sono in grado psicologicamente di dedicarsi al volontariato, per cui non esagerando, credo che i volontari siano persone speciali. In un certo senso privilegiate, per aver ricevuto da madre natura una struttura spirituale tanto alta.
Quanto al 5 per mille tutti i giorni sentiamo "E' una vergogna questo, è una vergogna quello".
La parola vergogna è divenuta così abusata da aver perso significato.
VERGOGNA TOCCARE IL 5 PER MILLE. QUI CI STA PROPRIO BENE.
Ciao Anna
Giovanni

Ambra ha detto...

@sospesanelviola
Grazie per le tue belle parole.

cosimo ha detto...

Buonasera
Sono un volontario dell'aism dal 2004. E ogni estate, a partire da quella del 2007, sono come volontario presso una struttura di vacanza e di terapia per portatori di sclerosi multipla. Vado in Toscana. Mentre durante il resto dell'anno mi adopero localmente in sezione. La mia vita é cambiata in meglio, perchè nel dare una mano mi ritrovo con mille cuori.
Auguro un sereno Natale.

Ambra ha detto...

@ Cosimo
Buon Natale anche a te Cosimo. Siamo sulla stessa lunghezza d'onda.

Iscriviti a Feed Burner