1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

martedì 17 marzo 2015

Malinconia della solitudine

Post di Ambra
immagine dal web
Il testo che segue è stato scritto da Laura, una signora più che novantenne che frequentava il nostro gruppo di socializzazione e animazione.

Scorrono lenti i giorni.
Tra una commissione e una spesa e poi la solitudine …
Lunghe ore da far passare non sai più cosa fare,
poi viene il martedì ci si riunisce qui tra un gioco e un po’
di allegria, ti torna il sorriso e il Tempo fugge via …

Ognuno col suo fardello di dolore …
Uniti ci si scalda il cuore, ringraziando i volontari,
nella vita sempre più rari …
Queste due ore passate in compagnia ci tengono per mano e
ritroviam la via …


38 commenti:

Antonella S. ha detto...

Purtroppo la solitudine, soprattutto degli anziani, è uno dei grandi drammi della nostra epoca. In poche parole questa signora delinea una situazione di disagio e ci racconta anche la gioia che tu e il tuo gruppo portate nella sua vita.
Ti auguro una giornata serena .
Antonella

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Non è facile vivere in solitudine e tra l'altro stimolerei di più i giovani a fare volontariato.
Saluti a presto.

valerio ha detto...

Ringrazio tantissimo questi angeli che sono i volontari
grazie Ambra per tutto quello che fate

silvia de angelis ha detto...

L'ultima parte della vita è gravosa per una serie infinita di motivazioni...grazie a tutte quelle persone che danno parte della loro presenza ad anziani, cercando di rendere meno pesante e doloroso,
quel residuo di soggiorno sulla terra...
Un abbraccio, Ambra, silvia

Cettina G. ha detto...

..è bello avere il riconoscimento del proprio sostegno ,quando questo procura gioia . La solitudine è il vero nemico degli anziani che spesso sono messi da parte.
Ciao cara Ambra e plauso per il tuo impegno sociale

Pino ha detto...

E' una delle condizioni della vita che mi atterrisce!
...e sto cercando di non farla vivere a mio padre. Per questo capisco quanto è bello e importante ciò che fate con il vostro gruppo. E' meraviglioso.

I versi di Laura sono toccanti per la loro disarmante verità.

Tomaso ha detto...

È bello vedere questi angeli che fanno di tutto per aiutare coloro che il destino la ha dato quel macigno! cioè la solitudine.
Ciao e buona serata cara ambra.
Tomaso

Sari ha detto...

Occorrono doti particolari per fare volontariato con gli anziani e davvero sono persone speciali.
Mi procura grande tristezza vedere un anziano solo. Solo con la consapevolezza di non valere e di non essere, per il mondo e, spesso, per i propri cari.
Buona fortuna, cari vecchi.
Ciao Ambra.

Paolo ha detto...

La cosa migliore che un anziano possa ricevere è la presenza di una figura amica, sia un figlio, un nipote, un fratello, un vicino, uno di voi, la cosa importante è che ci sia!!** Basterebbe essere semplicemente più presenti, più disposti all’ascolto.
Felice serata
Paolo

Fanny Sinrima ha detto...

Bellísimo poema sobre la soledad y la nostalgia de otros días vividos en compañía.

Me gustaría saber escribir en italiano para expresarte mejor la emoción que siento al leer tu poema.

Mi felicitación.
Un abrazo.

cristiana2011 ha detto...

Lo si da per scontato che vi siano associazioni che si dedicano agli altri, e invece tutto ciò è possibile perchè alcuni tra noi, anzi tra voi, sono tanto generosi da donare il prprio tempo e l'attenzione e l'affetto a chi ne ha assoluto bisogno.
Cristiana

il monticiano ha detto...

E'triste quando si è soli ma lo è ancora di più quando ci si sente soli anche se si sta insieme ad altri.
Un caro saluto,
aldo

Luigi ha detto...

ognuno sta solo sul cuore della terra...
gli anziani però un po' di più e penso sia dovere di tutti alleviare, per quanto possiamo, la loro malinconia!!!

Annamaria ha detto...

La solitudine è una ben triste compagnia soprattutto quando l'età fa pesare i suoi acciacchi. Ma dalle parole di questa signora traspare anche la gioia di qualche momento atteso e trascorso con altri in serenità e penso che sia davvero preziosissimo il lavoro dei volontari della vostra associazione.
Grazie Ambra!!!!

Nella Crosiglia ha detto...

Condivido perfettamente i bei versi di Laura..penso molto alla solitudine, anche se il mio lavoro non me ne dà il tempo, ma proprio quella personale, quando invece eri abituata a ben altro..
Brutta storia, si cerca d rimediare ma è sempre più ardua!
Bacioni a te e a Lauretta che vorrei portarmi a casa!

Beatris ha detto...

Cara Ambra sei splendida, i tuoi versi pieni di verità mi hanno commossa!
Sei una persona piena di vita e il tuo tempo donato a persone bisognose di ascolto ti rendono meravigliosa!
Un forte e meritato abbraccio da Beatris

Melinda Santilli ha detto...

Le parole di questa signora scaldano il cuore, troppo spesso gli anziani sono lasciati soli ed è molto triste.
Datele un bacione da parte mia :-)

EriKa Napoletano ha detto...

Mi dispiace tanto per quegli anziani rimasti soli o lasciati volutamente in queste condizioni....Nel mese di dicembre ho frequentato una casa di cura per anziani in quanto andavo a trovare una mia zia abbandonata lì dal figlio che non voleva più accudirla, proprio negli ultimi suoi giorni di vita, ed ho avuto modo di vedere, con i miei propri occhi, questa triste realtà. Lo sguardo di queste persone era perso nel vuoto e c'era un'anziana , compagna di stanza di mia zia, che mi chiamava in continuazione perchè voleva che le accarezzassi i capelli e le dessi un bacio.

La lanterna dei sogni ha detto...

Tanta malinconia in questa riflessione.
Una brutta piaga la solitudine, per fortuna esistono anche questi angeli del volontariato che portano un barlume di luce a queste persone spesso abbandonate a se stesse.
Un abbraccio!

Sciarada ha detto...

Ciao Ambra, nella poesia di Laura, c'è speranza, quella speranza che solo chi sa pensare agli altri è capace di dare e voi volontari ci riuscite alla grande. L'Imperfetto che hai usato riferendoti a Laura mi lascia un po' di malinconia nel cuore, spero che sia felice ovunque si trovi, un abbraccio immenso a te, a voi e buona serata !

Silvia Negretti ha detto...

Mi fanno tanta pena i vecchietti che si sentono soli e tristi...
La mattina quando vado a correre al parco ne incontro sempre un paio che mi fermano per parlare un pò, e anche se in relatà ho i minuti contati non ce la faccio proprio ad andarmene senza aver scambiato qualche parola.
Però un pò li invidio pure: hanno una montagna di tempo libero!!! E io non ho il tempo per fare un quarto delle cose che vorrei...
Baci!
S
http://s-fashion-avenue.blogspot.it/

Stefano ha detto...

Cara Ambra
L'Italia si basa sul Volontariato!
Guai se non ci fossero i Volontari in tutti i settori. Sarebbe ancora più triste!!!
Un abbraccio

Laura Andrighetto ha detto...

Bellissima questa poesia di una persona
così anziana ! Direi commovente.
Anch'io ogni tanto vado in 1 casa di riposo a trovare una sign. anziana. E'
sempre felice di vedermi.La solitudine è
proprio brutta. Complimenti a te e alla
tua associazione di volontariato. Laura A.

RobbyRoby ha detto...

una poesia che commuove. Triste la solitudine. Complimenti a voi volontari che rallegrate le persone anziane che hanno bisogno di compagnia, di assistenza.

Costantino ha detto...

La solitudine è, temo, il nostro domani, bello alleviarla e creare compagnia.

Magia da Inês ha detto...


Muito triste, não deveria ser assim!!!

Ótima semana!
Tudo de bom!
Beijinhos.هჱ⊱
⋰˚هჱܓ

Claudia♥ ha detto...

Ciao Ambra!!
La Signora Laura mi fa tanta tenerezza come tutte le persone anziane sole e per fortuna che c'è ancora chi ama dedicare a loro tempo, la ricompensa per un volontario è vedere nei loro occhi il sorriso,quello che ti scalda il cuore
Buona serata

@enio ha detto...

bellissime e tragiche considerazioni... pensiamo anche a chi sta peggio e gioiamo di quello che la vita ci riseva oggi... di doman non v'è certezza...

Pedro Luso ha detto...

Ambra,
Na sua poesia, o tempo é distribuído com sabedoria, entre o labor, os momentos de solidão (também necessários) e as reuniões com pessoas que se reúnem para compartilhar a carga de tristeza de cada um deles.
Parabéns e uma boa semana
Um abraço.

Francesco Zaffuto ha detto...

siete preziosi, continuate

Beatris ha detto...

Un abbraccio e buona giornata da Beatris

pia ha detto...

Poi certo, stare in compagnia con le persone giuste è bello.
Un abbraccio e un buon proseguimento della settimana
ciao

SeV a colazione ha detto...

La tua amica è riuscita con estrema grazia a scrivere il suo sentimento e la riconoscenza verso di voi. Parole sincere, vere e dignitose.
V.

Anna Di Maria ha detto...

Meno male che esistono i volontari che rallegrano e riempiono la solitudine degli anziani. Meno male che ci siete voi. Baciobacio cara

Pia ha detto...

Ciao Ambra.
È una poesia terribilmente malinconica e nello stesso tempo piena d'attesa e di speranza. Bellissima! Complimenti all'autrice.
Grazie.

Magia da Inês ha detto...

ه° ✿ミ


Ótimo sábado!
Bom fim de semana!
Beijinhos do Brasil.
✿╮
╰✿✿ه° ✿

Bianca Botes ha detto...

Che triste Ambra ...mi sono venute le lacrime ...la solitudine é brutta ...quando vedo queste persone anziane sole ...sedute al café mi fanno una gran pena .....penso come sarà la mia vecchiaia ....
All'estero si é sempte un pò più soli
la gente é più chiusa ognuno pensa pìù a se stessa .....
Unabbraccio ....

Cristina Deboni ha detto...

La solitudine è una brutta situazione a cui le persone a volte arrivano pian piano quasi senza accorgersene, si perdono per strada gli amici, si perdono anche per l'età i propri cari e si rimane soli. Al mondo c'è molta più gente sola di quanto si pensi e negli ultimi anni in forte aumento anche a causa della recessione oltre che della povertà perché c'è anche la solitudine causata dall'impossibilità di poter pagare il minimo per porte stare in compagnia, una pizza un aperitivo al bar e solo chi ci passa lo capisce. Piano piano si perdono gli amici di serate perché è impossibile seguire il loro ritmo. Si trovano nuove vie di socializzazione e la natura in questo favorisce moltissimo. La solitudine non è solo dei vecchi ma di tutte le età, solo che si notano meno. Mi fermo perché il discorso è davvero lungo…ciao e un abbraccio virtuale a questa signora. Cri

Iscriviti a Feed Burner