1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

giovedì 7 febbraio 2013

Il tempo tagliato di Silvia Longo

Post di Cristina
immagine dal web
Viola vive con Federico un matrimonio speciale, fino al momento in cui la morte improvvisa di lui arriva a stravolgere, a cambiare per sempre la  sua vita. Resta sola ad affrontare questa perdita,  la figlia ormai è lontana ed indipendente. Viola passa mesi sola in casa, esce il meno possibile, ed indossa quasi sempre gli stessi indumenti a rotazione.
Solitudine e ricordi, quindi, fino all’entrata in scena di un uomo, incontrato per caso a un concerto. L’incontro porta Viola a rimettersi in discussione, a combattere con il suo autocontrollo e ad affrontare un viaggio, difficile e intenso, verso una verità sconvolgente.
Cristina

25 commenti:

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Dev'essere un racconto molto doloroso ma con un lieto fine....

nanussa ha detto...

un racconto da leggere tutto d'un fiato ...molto bello secondo me.

ciao ambra buona giornata :)

stefanomassa ha detto...

una vicenda da non perdere direi..come stai ambra?

Cristina ha detto...

un racconto doloroso ma anche pieno di retroscena e vitalità.
Sicuramente avrete difficoltà a non leggerlo tutto di un fiato.
Grazie per i vostri commenti. A presto.

Carlo ha detto...

Una recensione che lascia talmente tanta curiosità che... bisogna correre ad acquistarlo!

Ciao Ambra, bentrovata e buon pomeriggio.

Carlo ha detto...

... però, la recensione è di Cristina... quindi lascio un saluto anche a lei!

il monticiano ha detto...

Con una recensione così ben formulata come si fa a non leggere
un romanzo IL TEMPO TAGLIATO.
Grazie Cristina, un saluto a te e ad Ambra,
aldo.

Antonella ha detto...

La recensione invoglia a leggerlo. Grazie per la segnalazione.
Buona serata, Antonella

Cri ha detto...

Con molta circospezione - perché la materia pare palpitante di sofferenza - lo comprerò e leggerò anch'io. Grazie, mi ha davvero affascinato.

Costantino ha detto...

Recensione che desta interesse per questa persona che ha la forza di mettersi in gioco, con un coraggio che non è di tutti.

Adriano Maini ha detto...

Il coraggio di guardarsi dentro!

Michele Scaperrotta ha detto...

un racconto coraggioso
ciao

Ambra ha detto...

Mi par di capire che sia una sorta di processo catartico per la riappropriazione di sé e della propria storia non tanto a livello razionale, quanto materia del cuore.
Sicuramente un libro da leggere.

Lufantasygioie ha detto...

mi sembra una trama interessante ,da scoprire.
Lu

RobbyRoby ha detto...

ciao
mi ha incuriosito questa recensione.
Libro da leggere.

Sandra M. ha detto...

Maestra nelle promozioni; dovrebbero sentirti per il marketing. Non scherzo: dici tutto quello che serve a far pensare "lo devo leggere". BRAVA.

Cristina ha detto...

Grazie ancora a tutti per i complimenti ed i saluti.
In merito a "Il tempo tagliato", come ha detto qualcuno di voi...è il coraggio di guardarsi dentro. Buona lettura miei cari.
A presto.

Erika ha detto...

Interessante. Penso che lo leggerò.Grazie e buon fine settimana.

Carmine Volpe ha detto...

interessante suscita molta curiosistà il percorso della protagonista

Gabe ha detto...

con una presentazione così,come si fa non dire:lo devo leggere?grazie buon pomeriggio a te e ad Ambra

Nicolanondoc ha detto...

E' sempre difficile affrontare un lutto, rielaborarlo..deve essere un libro interessante.
Buon fine settimana.

Cristina ha detto...

si leggetelo amici! Vedrete che vi lascerà di sicuro un bel "bagaglio" in fondo al cuore.

Achab ha detto...

Grazie per questa recensione,ho idea che sia un libro interessante,ciao e buona serata Cristina,un saluto anche alla cara Ambra.

Beatris ha detto...

Sono un'assidua lettrice e sicuramente lo cercherò nella mia biblioteca di fiducia!
Lo leggerò:promesso!!!
Un abbraccio e buon fine settimana.
Beatris

Galatea ha detto...

Deve essere un libro dalle forti emozioni, segnato!

Iscriviti a Feed Burner