1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

domenica 3 febbraio 2013

Quartet

locandina dal web
Post di Anna T.
E’ davvero un inno alla vita  Quartet, debutto alla regia dell’attore americano settantacinquenne  Dustin Hoffman.  Inserito nel  filone  sempre più ricco di film che raccontano storie di anziani combattivi e vitali, Quartet si svolge in una elegante villa georgiana immersa in uno splendido parco inglese che ospita musicisti a riposo. Anche in un tempo in cui i riflettori sono spenti e gli applausi sono solo un ricordo, gli acciacchi non impediscono ripicche  e gelosie, rivalità e illusioni perché, come afferma uno dei protagonisti del film, anche in  età avanzata bisogna amare la vita come sempre, e non “morire prima di morire”.
Il Quartetto del titolo è quello del Rigoletto di Giuseppe Verdi,  pezzo forte di una serie di brani musicali (da “Libiam nei lieti calici” a “Vissi d’arte”) eseguiti dai vecchi artisti nel corso di  una recita organizzata per raccogliere fondi per la villa che li ospita. E tra i componenti il quartetto c’è una coppia di famosi cantanti, sposata in anni lontani e separati dalla vita,   che si ritrova nella musica, con un finale  che commuove e diverte.
Quartet è un film ironico, senza sbavature, che dà emozioni leggere e con una splendida colonna sonora. E’ inoltre  interpretato ottimamente da attori di grande  calibro quali Tom Courtenay e una superba Maggie Smith, oltre che da veri protagonisti del mondo musicale. Ed è commovente vedere, con i titoli di coda, le loro immagini affiancate  a vecchie foto, ricordo di quando trionfavano sui palcoscenici di tutto il mondo.
Anna T.



27 commenti:

stefitiz ha detto...

segnato il titolo...ciao

cristiana2011 ha detto...

Una bella recensione che invita a vedere il film.
Non mancherò.
Cristiana

Tomaso ha detto...

È SICURAMENTE BELLO DA NON DIMENTICARE I ^L TITOLO.
TOMASO

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

ecco..preso nota..grazie. ciaooo

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Appunto il titolo.
Serena domenica.

Ninfa ha detto...

Sì, ho sentito parlare di questo film, ma ancora non l'ho visto, perchè nei cinema che frequento abitualmente non è arrivato. Non me lo perderò comunque, la tua recensione invita sicuramente ad andarci! Anche se la trama non mi suona proprio innovativa, tutto sta nella maestria di come un argomento viene trattato. E poi sono curiosa di vedere come se la cava Dustin Hoffman alla regia. Ciao, buona domenica!

Minerva ha detto...

Un buon film da vedere.

Buona domenica!

Tiziano ha detto...

Una lezione di vita che merita di essere vista
buona serata.

Krilù ha detto...

La tua recensione che lo descrive come meritevole di essere visto, mi sprona a non farmelo sfuggire.

Farfalla Legger@ ha detto...

Neanche io lo perderò...Abbraccio

Lufantasygioie ha detto...

è la prima volta che lo sento...sarò un po sorda...
lu

Sciarada ha detto...

Ciao Anna, ma quanto è bella la frase che hai estrapolato dal film, unita alla tua recensione è un ottimo invito ad andare a vederlo!
Ciao Ambra e buona settimana a tutti voi!

Sandra M. ha detto...

Sono rimasta un po' al palo con il cinema, ultimamente. E ne sono usciti diversi che vorrei vedere; uno è questo e ora, dopo la tua recensione, confermo. Grazie.

nanussa ha detto...

annoto il titolo..........
buona serata che oramai quasi alla fine.... ti auguro un felice inizio settimana per domani!
ciao ambra a presto!

Cristina ha detto...

anche in età avanzata bisogna amare la vita come sempre, e non “morire prima di morire”....davvero una lezione di vita. Grazie Anna per la segnalazione spero davvero di riuscire ad andare a vedere questo film.

zefirina ha detto...

l'ho visto ieri, mi è piaciuto molto, alla fine dello spettacolo nella sala gremita è scattato l'applauso, mi ritengo poi fortunata ad avere riconosciuto al primo accenno tutte le arie!!!!

carlafamily ha detto...

Spero di vederlo presto per il momento me lo segno. Musica e vita che come sempre vanno a braccetto senza badare all'età.
A presto!

Erika ha detto...

Grazie Anna di questa splendida recensione che invita a riflettere e a desiderare di vedere questo film.
Un caro saluto e buona nuova settimana!

Achab ha detto...

Bella recensione,tengo a mente il titolo,grazie.
Buona serata Anna,un saluto anche alla cara Ambra.

Michele Scaperrotta ha detto...

mi hai fatto venir voglia di vedere sto film
ciao

leonardo Benedetto ha detto...

Ne ho visto qualche spezzone in pubblicità, sicuramente interessante. E poi, quando c'è di mezzo certa musica...

Ciao, a presto.

Gabe ha detto...

ho visto la pubblicità in televisione,ma la tua recensione è molto più completa

riri ha detto...

Uno dei miei attori preferiti! Lo vedrò senz'altro.Un film che mi aveva commosso è Amour..reale e crudo, tema di anziani alla fine, anche i protagonisti erano musicisti.
Un saluto.

Cri ha detto...

Che gioia mi date! Io volevo tanto andarlo a vedere! Allora corro! Grazie

Antonella Leone ha detto...

non lo conoscevo prima di questo post <3 ma letta la recensione sembra meraviglioso <3

Adriano Maini ha detto...

Già le recensioni lette su alcuni giornali mi hanno fatto pensare ad un film interessante.

Galatea ha detto...

Mi incuriosisce e mi affascina parecchio questo film, non vedo l'ora di andarlo a vedere :)

Iscriviti a Feed Burner