1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

giovedì 23 febbraio 2012

Le nevi del Kilimangiaro

immagine dal web
Post di Anna T.
Non si vedono nel film né le nevi né la montagna più alta dell’Africa: la vicenda che narra si svolge a Marsiglia, dal cui porto salpa la grande nave che avrebbe dovuto portare i protagonisti a  fare il viaggio sognato tutta la vita, appunto in Kenia.
Michel, operaio e sindacalista, riceve in dono da parenti e amici il denaro per il viaggio con la moglie: viene rapinato e malmenato, e, denunciato il ladro, scopre che è un giovane operaio licenziato, che deve mantenere due fratellini.
La vicenda è semplice,  ha un lieto fine che la fa assomigliare a una  fiaba, ma non è qui l’interesse del film, peraltro ben diretto e con ottimi attori.
Il nucleo centrale è un altro, sono le incomprensioni e i contrasti tra due generazioni, quella dell’operaio che, dopo una vita di lavoro, gode di un modesto benessere e ha davanti a sé un futuro sereno, e quella dei giovani, disoccupati o precari cronici, che vedono davanti a sé solo disperazione e sono disposti a tutto.
Un tema scabroso, affrontato con profondità e leggerezza insieme, che fa sorridere ma anche pensare, certamente chi ha l’età di Michel, forse, chissà, anche chi ha
l’età del giovane rapinatore.
Anna T.

24 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Anna storie della vera fame, interessante questo piccolo racconto.
Buona serata.
Tomaso

Erika ha detto...

Storia che riflette i nostri tempi di crisi. Spesso dico che noi siamo stati veramente fortunati e che è triste pensare a quello che sarà il futuro dei nostri figli e nipoti.
Ciao cara Anna e grazie della recensione.

Giovanna ha detto...

grazie sempre per quello che metti nel tuo blog è interessante vedere questo film sicuramente ci fara' riflettere

Melinda ha detto...

Visto qualche mese fa e m'è piaciuto molto! :)
Semplice eppure pungente!

Adriano Maini ha detto...

L'amara realtà, tanta amara realtà, del giorno d'oggi, direi.

nanussa ha detto...

sai mi e' sfuggito questo film, provvedero' al piu' presto!!
interessante post, riflette molto il tempo che viviamo...purtroppo!!
ciao sereno weekend, a presto !

Tiziano ha detto...

Interesante questo film che ci presenta la realta di questo nostro secolo,e si spera sempre che possa cambiare
grazie Anna buona giornata

il monticiano ha detto...

L'attualità di questo film darà modo a tutti, soprattutto ai governi, di porsi delle domande sul tema ma anche di dare delle risposte concrete al riguardo.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Una storia molto interessante.

Rita Baccaro ha detto...

Aver scelto per titolo la destinazione del viaggio, mi fa pensare che si possa giungere ad un obiettivo, che può essere quello dell'incontro generazionale. Ma non ho visto il film è una mia interpretazione. ciao e buona giornata

modna50 ha detto...

Un film che dovrebbero vederlo i governanti del nostro pianeta terra!! felice week end per Te...Giancarlo

Luigi ha detto...

davvero interessante ed attuale il tema trattato!!!
Da vedere
Buon fine settimana

riri ha detto...

Deve essere interessante da vedere. Un contrasto ed una viva realtà..Buon fine settimana a tutti voi.

giulia ha detto...

Mi hai dato un ottimo suggerimento e ne ho bisogno. Grazie
Giulia

Carolina Venturini ha detto...

Mi sono rivista in questo racconto. Non conosco il film, ma mi interessano sempre molto le rappresentazioni dell'Africa.

Sandra M. ha detto...

Proprio da vedere. Se affronta tutto ciò con "leggerezza" senza essere banale...proprio da vedere.

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

Da vedere...vista la situazione del giorno d'oggi.
ciaoo a tutti

Carmine Volpe ha detto...

c'è un conflitto generazionale di non poco conto ma il problema non è il conflitto che comunque c'è ma l'economia nel suo complesso e nella ridistribuzione del reddito

Mirta - Luce nel cuore ha detto...

Grazie non conoscevo questo film...
con l’augurio delle gioie più vere, i sorrisi più autentici e le esperienze più straordinarie da vivere nelle piccole cose di ogni giorno, vi lascio un carissimo saluto a te e ad Ambra!

Lara ha detto...

Non ho visto questo film, ma dopo averne letto qui, penso che vada visto. E' la nostra amara realtà.
Grazie e buon sabato!
Lara

Lufantasygioie ha detto...

il titolo lo conoscevo,ma mai visto il film.
Sarà un'occasione per farlo,dopo il tuo racconto
Lu

Ps
Grazie Ambra,si,dopo 2 anni è mio!

Maraptica ha detto...

Molto attuale come tema non trovi? La disperazione che crea disperazione.

Ambra ha detto...

Il film non l'ho visto e credo che ormai non sia più nelle sale a Milano. Ma, leggendo la tua recensione, credo di aver perso qualcosa che valeva la pena di vedere.

La lanterna dei sogni ha detto...

Un film che rispecchia la realtà dei nostri giorni... molto interessante.
Buona giornata a tutti!

Iscriviti a Feed Burner