1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

domenica 15 giugno 2014

Locke

Post di Anna T.
Un uomo solo al volante della sua auto guida di notte sull’autostrada che da Birmingham porta  a Londra. Si chiama Ivan  Locke – il suo cognome è il titolo del film – ed ha appena lasciato il cantiere nel quale la mattina seguente dovrebbe sovraintendere ad una gigantesca colata di cemento.

Dovrebbe, perché dalle telefonate, fatte e ricevute, che si succedono durante il viaggio  veniamo a sapere che non dirigerà i lavori, sta andando a Londra perché una donna con la quale ha trascorso una notte, e che non ha mai più visto, sta per partorire un figlio suo. Sente di dover essere presente a tutti i costi, gestisce al telefono,  irremovibile nella sua decisione,  l’evento che gli costerà la carriera e  la vita famigliare. Le ragioni della sua decisione sono molteplici, scavano nella sua vita e nelle sue emozioni, pongono un problema di etica, fatto raro in tempi in cui l’etica non è di gran moda.
Il film è costruito su una sfida: un solo attore - uno splendido Tom Hardy -, la macchina da presa che non abbandona quasi mai l’interno dell’auto, il tempo del film che coincide con il tempo della vicenda, il tutto che non solo non annoia ma che offre uno spettacolo intenso e coinvolgente.
Anna T.


22 commenti:

il monticiano ha detto...

Ecco un film che non devo assolutamente perdere.
Una trama così ben recensita da te fa aumentare notevolmente la vogflia di vederlo.
Senza parlare poi del fatto che a me film così piacciono moltissimo.
Un caro saluto a te e ad Ambra,
aldo.

Annamaria ha detto...

Grazie della bella recensione, Anna! Avevo già sentito parlare di questo film, ma mi hai fatto proprio venir voglia di vederlo!
Salutoni a tutti voi del blog!

Ambra ha detto...

L'ho visto. Devo dire che val la pena di andarci, l'ho trovato bellissimo anche se un po' claustrofobico con quelle scene perennemente nel chiuso di un'auto. Un film strano dove la banalità non esiste.

Pino ha detto...

Mi fido di voi due, Anna e Ambra, come sono d'accordo con voi due Aldo e Annamaria nella curiosità provocata dal post.

Un saluto.

Melinda Santilli ha detto...

Interessante, ma non è il mio genere di film!
Un abbraccio

nanussa ha detto...

bella recensione!! felice giornata :)

Alessandra ha detto...

Grazie per la segnalazione!

Silvia Negretti ha detto...

Non l'avrei nemmeno preso in considerazione questo filem se non avessi letto il tuo post!
Adesso invece mi sambra parecchio interessante! ;D
Baci!
S
http://s-fashion-avenue.blogspot.it

Berica ha detto...

Grazie della segnalazione! Un abbraccio

Stefania ha detto...

ben tornata. Che bello vederti da me. Sembra interessante locke. Mi piacerebbe avere un tuo parere da me. Ti aspetto, carissima.

Nella Crosiglia ha detto...

Intrigante ..mi hai convinta e lo andrò a vedere!++++++

@enio ha detto...

un film un pò particolare ma dalla recensione sono invogliato a vedere !

Carmine Volpe ha detto...

non l'ho ancora visto e questo racconto mi incuriosisce perchè il destino a volte è beffardo e ci fa avere il figlio da una donna che nemmeno conosciamo bene, le indicazioni a volte di quale strada seguire nella vita possono essere strane e originali

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Non conosco il film e grazie per la recensione.
Saluti a presto.

Blogaventura ha detto...

Interessante, penso che andrò a vederlo. Se non dovessi riuscirci vedrò di procurarmi il dvd. Un salutone, Fabio

José María Souza Costa ha detto...

Ciao

Tudo de bom, para você.
E os meus desejos de um fim de semana, excelente.
Que a luz do Sol, aqueça os seus sonhos, e que o Criador, abençoe, os seus desejos, para que eles despertem e se concretizem.
Desejos meus, de Saúde sempre e Paz.
Abraços.

IlCalesse ha detto...

Bentornata carissima Ambra!
Grazie Anna,la tua recensione è molto interessante.
La trama mi intriga moltissimo,deve essere una storia frizzante...
Buona domenica sera!
Ciao:)
Luci@

SeV a colazione ha detto...

Bentornate e buona settimana!
V

carlafamily ha detto...

L'unica affermazione che mi viene ora è: Interessante!
Sono molto curiosa, un solo attore nel cast, un unico set.
Da vedere!
A presto!

Paolo esse ha detto...

Quando il cinema è privo di effetti speciali e trasmette emozioni umane allora vale la pena vederlo. Anche perché Tom Hardy ha un volto magnetico che affascina attraverso voce e occhi.
Buona giornata
Paolo

Mondod'Arte di S.Pia ha detto...

Meno male che ne hai scritto la trama, mi piace e credo proprio che lo vedrò, grazie Anna T.

Costantino ha detto...

Un film tremendamente legato a filo doppio a molte realtà di oggi!

Iscriviti a Feed Burner