1

Benvenuti nel blog collettivo creato da Ambra

sabato 30 novembre 2013

Racconto di Natale

courtesy
Post di Giovanni
La notte di Natale, che induce all’intimità familiare, ha sempre qualcosa di fiabesco per i bimbi. Siamo vicini all’albero allestito da me e mia moglie che ha cercato di ritagliarsi una mezzoretta dalla vivacità di Gianna e Lucio.

sabato 23 novembre 2013

Sculture verdi

Che l'uomo sapesse plasmare la materia e trasferirvi la sua anima già lo sapevo. Ho visto blocchi di marmo divenire statua, cattedrale, castello, l'acciaio divenire spada affilata,  tronchi di legno divenire cottage, ma non conoscevo l'arte di plasmare la natura al punto da creare sculture verdi dai mille volti espressivi, in pose perfette.
Sono veri e propri capolavori sorti dalla fantasia e dalla creatività dell'uomo, installazioni presenti in diversi Paesi ed esposte a Montréal, dove si tiene una mostra internazionale di queste opere una volta l’anno, da Maggio a Settembre.

domenica 17 novembre 2013

Piccoli, utili, semplici consigli

Robert Thom, Ippocrate nel visitare un bambino
Post di Anna T.
E’ uno dei più diffusi malanni di stagione, tra i più antichi del mondo. Parliamo dell’influenza, i cui primi sintomi furono descritti da Ippocrate circa 2400 anni fa. Il nome deriva da una  vecchia concezione astrologica, secondo la quale la malattia era causata appunto dall’influenza degli astri. La più famosa e letale pandemia fu la cosiddetta “spagnola” che tra il 1918 e il 1919 uccise un numero enorme di persone, calcolate tra i 40 e i 50 milioni.

lunedì 11 novembre 2013

MILANO, CITTA' SEGRETA

Post di Ambra

Basilica di Sant'Eustorgio
 “Ci sono città di evidente bellezza che si danno a tutti,
e altre segrete, che amano essere scoperte”
Carlo Castellaneta, Nostalgia di Milano

All'insegna di questa citazione, siamo andati, prima di mattino e poi di pomeriggio a scoprire la città del nostro ottavo incontro.
Chi lo dice che a Milano tutti corrono incessantemente e nessuno si dedica ad oziose e divertenti passeggiate?
E' invece proprio quello in cui si è cimentata una buona parte dei blogger convenuti a Milano per un incontro fatto di nuove conoscenze, simpatia, allegria e scambi di affetto e buonumore.

martedì 5 novembre 2013

"Schola magistra vitae".
(Psicopedagogia, bullismo, lotta di classe di altri tempi)

Mantegna, Camera degli Sposi,
Principino Gonzaga, Mantova.
Post di Doc
Così stava scritto su di una funerea lapide marmorea posta all’ingresso dell’edificio scolastico.
Il primo giorno, alla scuola ci arrivai seguendo di piccolo trotto ed affannato, il mio fratello maggiore, che su di una sgarruppata bici da donna, aveva avuto dai miei genitori, la noiosa incombenza di sostituirli nel rito iniziatico al mio sapere. La scuola era situata nel centro storico della mia città, Mantova, massacrato dai bombardamenti di dieci anni prima, perché vicino alla ferrovia.  Era intitolata al filosofo aristotelico del 400’ Pietro Pomponazzo. Nella grulleria tipica di quell’età il nome del Pomponazzo mi  sembrava inappropriato per un filosofo, che in seguito scoprii, trattava spesso dell’immortalità dell’anima.

Iscriviti a Feed Burner